Condividi la notizia

#elezioniEUROPEE2019 PORTO VIRO

Un incontro con Mario Mauro per fare il punto sull’Europa

Il 4 maggio a Porto Viro in sala Eracle si discuterà con l’ex vicepresidente del Parlamento europeo dal 2004 al 2009 sulle imminenti elezioni

0
Succede a:

PORTO VIRO (RO) - L’associazione culturale Umana Avventura di Porto Viro in collaborazione con il centro culturale Terzo Millennio di Chioggia (Ve), organizza per il 4 maggio alle 18 nella sala Eracle di Porto Viro in corso Risorgimento, un incontro con Mario Mauro, ex vice presidente del Parlamento europeo dal 2004 al 2009.

Nell’incontro si affronterà il tema “Verso quale Europa?” con la testimonianza di chi ha lavorato nel parlamento europeo come Mario Mauro, senatore della XVII Legislatura per il gruppo parlamentare Per l'Italia, dopo essere stato eletto con Scelta Civica e dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 è stato ministro della Difesa del governo Letta. 

Si è laureato in filosofia all’università Cattolica del Sacro Cuore, dove ha studiato nel collegio Augustinianum. Dal 2009 al 2011 Mauro è stato rappresentante personale della presidenza dell'Osce contro razzismo, xenofobia e discriminazione, con particolare riferimento all'intolleranza e alla discriminazione dei cristiani e dei membri di altre religioni. 

In vista delle prossime elezioni europee e in considerazione del clima di incertezza e sfiducia che esiste nel sentire comune, lo scopo dell’incontro non è meramente politico ma si tenterà di dare contenuto alle seguenti domande:  perché vale ancora la pena di credere ad un Europa basata sulla solidarietà non solo economica? Che contributo ogni singolo cittadino può dare al bene comune? Da cosa si desume che i valori fondanti l’Europa sono di nuovo incarnati in esperienze condivise? Cosa suscita nel sentire comune il prossimo appuntamento elettorale?

Articolo di Mercoledì 24 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it