Condividi la notizia

25 APRILE LENDINARA

Anppia e sindaco Viaro: gelo totale

Continua lo scontro tra l’associazione antifascista e il sindaco, con la prima che nella giornata della Liberazione ha partecipato solamente alla funzione religiosa per poi abbandonare la scena

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - E’ ancora gelo tra la sezione di Lendinara dell’associazione dei perseguitati politici Anppia ed il sindaco Luigi Viaro. L’associazione nazionale antifascista del presidente Giuseppe Trambaiolo ha infatti partecipato solo a metà alla festa della Liberazione. Dopo la messa, infatti, per rendere comunque onore ai Caduti per la libertà con il gonfalone dell’Anppia, Trambaiolo, che non ha stretto la mano al sindaco uscente e non lo ha degnato di uno sguardo, se ne è andato non partecipando alla cerimonia che si è svolta in piazza.

Non è quindi bastata la mossa di Orizzonti comuni, di togliere dalla lista di nomi quello “incriminato” di Marco Dabbizzi (LEGGI ARTICOLO) che aveva scatenato le forti polemiche e la dura presa di posizione dell’associazione (LEGGI ARTICOLO) che, con questo gesto, ha voluto lanciare un forte messaggio che è stato anche ribadito allo stesso direttivo nazionale dell’associazione.

Articolo di Giovedì 25 Aprile 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it