Condividi la notizia

ECONOMIA E FINANZA

Le famiglie italiane tornano a chiedere prestiti: +11,5% nel primo trimestre 2019

Non solo mutui: con le nuove possibilità di internet il prestito personale o credito al consumo si "compra" in rete

0
Il settore dei prestiti sembra essere ormai tornato in pieno sviluppo alla luce dei dati di settore, i quali testimoniano già in questo primo trimestre un incremento del numero delle richieste e degli importi. Si parla dunque di una crescita evidente anche da un punto di vista statistico e resa possibile dal boom avvenuto in comparti particolari come ad esempio quello relativo ai prestiti personali. Da sottolineare, poi, quello che è ed è stato il grande successo dei prestiti erogati sul web, i quali dimostrano tutta la penetrazione attuale del canale online, anche nell’ambito del cosiddetto “fintech”. Proprio per questo, oggi si andranno ad approfondire i dati relativi al comparto dei prestiti in generale, dedicando poi un approfondimento al settore dei prestiti personali online.

In aumento le richieste di prestito in Italia

Febbraio 2019 è stato un mese particolarmente florido per il settore dei prestiti in Italia, come dimostrano anche i dati pubblicati dal Barometro Crif. Secondo le analisi ufficiali, è stato registrato un aumento delle richieste di prestiti da parte delle famiglie pari al +11,1%: un valore che segna un vero e proprio record, visto che erano circa sette anni che non si arrivava a questo livello. Se si guarda al primo trimestre del 2019 nella sua interezza, invece, si arriva ad una crescita addirittura superiore (+11,5% rispetto ai primi tre mesi del 2018). Anche marzo ha partecipato positivamente al successo del settore, soprattutto per merito dei prestiti finalizzati, i quali spiccano con un incremento del +13,8%. Inoltre, insieme al numero di richieste sono cresciuti anche gli importi medi dei prestiti, altro segnale particolarmente positivo per il settore: stavolta si parla di un incremento con percentuali più contenute ma comunque da sottolineare (+1,8% nel primo trimestre 2019), con una media di 9.925 euro.

Il boom dei prestiti personali su Internet

Sembrano aver avuto particolare successo lo scorso anno, in particolar modo, i prestiti personali, i quali hanno per altro registrato un ottimo +8,8% nel già citato primo trimestre di quest’anno. In particolare, è interessante l’analisi dello sviluppo che hanno avuto, nel corso dello scorso anno, questo genere di prestiti richiesti via web: in tal caso, si parla di un 2018 che ha visto un incremento strepitoso, pari al +199% rispetto al 2017. I dati di testimoniano quindi una vera e propria scalata al vertice dei prestiti online, richiesti attraverso enti come Younited Credit. I motivi che hanno alimentato queste percentuali così alte sono generalmente facili da identificare: in primo luogo la facilità di richiesta, visto che il web consente di richiederli velocemente, e di ottenere risposta entro le successive 24 ore. In secondo luogo, non vanno sottovalutati anche i vantaggi di tipo economico: grazie a questo canale, difatti, si possono evitare i costi aggiuntivi, risparmiando.

Prestiti e famiglie italiane: si parla di un binomio di grande successo, che ha visto i dati del 2018 e del 2019 certificare questa pronta risalita del settore.
Articolo di Martedì 7 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it