Condividi la notizia

ROSOLINA (ROVIGO)

Via Adige, "cittadini lasciati soli nel degrado"

Degrado in periferia sotto gli occhi di tutti, Stefano Liviero porta alla luce il problema di via Adige invocando l’intervento dell’amministrazione di Franco Vitale

0
Succede a:

ROSOLINA (RO) - Siamo nel comune di Rosolina e precisamente in via Adige sulla strada arginale. I problemi che questo tratto del fiume Adige, e della omonima strada, presenta sono molteplici. 

Il manto stradale ormai è sfaldato in più punti e sono numerose le buche che costellano il tratto di strada di competenza dell’amministrazione rosolinese.

“Vorremmo ricordare che via Adige è parte della ciclovia - evidenzia Stefano Liviero  - che ha come punto d’arrivo le foci dell’Adige e quindi Rosapineta. Sarebbe dunque anche nell’interesse del sindaco di Rosolina che tale tratto di strada fosse in uno stato idoneo, visto il sempre più presente cicloturismo sia nostrano che straniero. Stessa situazione di incuria la ritroviamo sul bordo strada in cui il mancato sfalcio dell’erba alta rende il transito pericoloso a causa della ridotta visibilità soprattutto nei tratti non rettilinei, sia per gli autoveicoli sia per i velocipedi”.

A questo punto come non spendere una parola riguardo il lampione fotovoltaico, spento da tempo immemore, che troneggia sull’incrocio di via Adige con la “famigerata” statale Romea.

“I più ormai definiscono questo lampione “il buio”, perché di notte questo incrocio è nella più profonda oscurità.

Ma purtroppo non parliamo solo di un buio materiale - spiega Stefano Liviero - ma anche e soprattutto, di un buio morale, una cecità che pervade la coscienza dei nostri pubblici amministratori e li rende alieni alle problematiche dei cittadini”.

Altro problema non di poco conto i detriti che da novembre 2018 si accumulano sui basamenti del vecchio ponte sull’Adige, “chi li deve rimuovere, chi deve segnalare, gli amministratori locali del comune di Rosolina non vedono o fanno finta di non vedere?”.

Il degrado della periferia rosolinese è sotto gli occhi di tutti “ci resta soltanto la speranza - Stefano Liviero conclude - che questi amministratori, in primis il sindaco, si ravvedano e pongano fine a questa stato di abbandono che coinvolge i cittadini di via Adige, loro malgrado”.

Articolo di Mercoledì 8 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it