Condividi la notizia

CONSORZIO PER LO SVILUPPO DEL POLESINE

Consvipo sigla la partnership per nuove opportunità nell'Energia e negli appalti pubblici

La collaborazione con Cev permetterà di continuare a sviluppare ulteriori opportunità garantendo interventi a favore dei Comuni soci nell’ambito del progetto di area vasta legato

0
Succede a:

ROVIGO - Un nuovo importante accordo di collaborazione per il Consorzio per lo Sviluppo del Polesine. Dopo l’intesa sottoscritta con Ance Rovigo ai primi di aprile ora è la volta del Consorzio Cev: la partnership, fortemente voluta dal cda di Consvipo, porterà a novità e migliorie significative nei settori dell’energia e degli appalti pubblici. Cev, nato nel 2002, è oggi un’aggregazione capace di accorpare oltre 1100 enti pubblici distribuiti nell’intero territorio nazionale: questa realtà è specializzata nel fornire soluzioni innovative ed efficienti per le attività delle pubbliche amministrazioni che intendono attuare modelli di gestione virtuosi e improntati al risparmio.

“Ritengo - così commenta il presidente Guido Pizzamano - che i rapporti che verranno attivati potranno portare nel prossimo futuro a interessanti opportunità per tutto il territorio polesano e i Comuni soci, che nell’ambito di questo scambio virtuoso beneficeranno del miglioramento dei servizi erogati al pari di quanto avverrà per i soci di Cev”. In particolare, l’intesa che si va a sottoscrivere permetterà di usufruire degli accordi quadro nel settore energia ed efficientamento energetico, utilizzare la Centrale unica di committenza ma anche aggiornare con fondi agevolati un certo numero di Pcill oltre ad attingere a servizi ulteriori quali l’assistenza tecnica.

“In materia di efficientamento energetico chi è chiamato a dare il buon esempio sono le pubbliche amministrazioni, le quali svolgono essenzialmente due ruoli: consumatore e modello. Devono agire in maniera tale non solo da operare con un considerevole risparmio ma fungere da traino per l’adozione di soluzioni tecniche che mirino alla sostenibilità ambientale ed energetica - sottolinea il presidente del Consorzio Cev, Andrea Tasinato -: L’obiettivo principale è stabilire anche nella mente dei cittadini una forte coscienza ambientale facendo sì che a partire da una piccola realtà come gli enti pubblici possa scaturirne un effetto ancor più grande. Cev in questo si inserisce in modo determinate per far conseguire agli enti associati l’obiettivo”.

“Sono convinto - conclude Pizzamano - che questa nuova collaborazione permetterà di continuare a sviluppare ulteriori opportunità garantendo interventi a favore dei Comuni soci nell’ambito del progetto di area vasta legato a energia ed efficientamento energetico. Al tempo stesso, siamo certi che rappresenterà un contributo per potenziare il sistema di attivazione delle gare e degli appalti di concerto con le altre strutture presenti sul nostro territorio”.

Articolo di Venerdì 10 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it