Condividi la notizia

SPORT ROVIGO

Premiati i migliori giovani 

La “Festa young” del Coni fa ancora centro: al Palazzetto dello Sport di Rovigo premiati i migliori under 15 polesani

0
Succede a:

ROVIGO - Il meglio dello sport giovanile polesano è tornato in passerella grazie alla “Festa Young” del Coni Point di Rovigo. Dopo l’esordio a Rovigo nel 2016 e le successive edizioni ad Adria e Badia Polesine, ieri il quarto appuntamento con il grande evento a cinque cerchi ha di nuovo fatto tappa nel capoluogo provinciale. Dalle 17.30 sulle gradinate del Palazzetto dello Sport si sono raccolti atleti e squadre Under 15 segnalate al Coni Point di Rovigo dai Comuni e dalle federazioni sportive ed enti di promozione sportiva, nel rispetto di un format confermatosi vincente. In totale quasi 500 persone tra giovani, famiglie, allenatori e dirigenti sportivi. Una grande festa che ha rinnovato la sinergia creata dal Coni Point di Rovigo con la maggior parte delle amministrazioni pubbliche e delle realtà al vertice dello sport provinciale. 

Tante le autorità, sportive e amministrative, che hanno risposto all’invito del Coni Point di Rovigo. “Lo sport è motore e volano di tutto ciò che noi adulti possiamo fare per i nostri giovani – ha ricordato Lucio Taschin, delegato provinciale del Coni – Il mio grazie va ai Comuni, alle federazioni e agli enti di promozione per aver accettato l’invito del Coni Point di Rovigo alla ‘Festa Young’, un evento a cui teniamo molto. I nostri giovani meritano fiducia anche attraverso lo sport. Ogni minuto che spendiamo per voi è alimentato dalla passione, la stessa che ieri ci ha consentito di andare a parlare di sana alimentazione alla scuola media ‘Casalini’ grazie al sostegno della Fondazione Cariparo e che domani ci consentirà di offrire un corso dedicato al fisco in ambito sportivo in collaborazione con la Scuola regionale dello sport del Coni Veneto (alle 9 al Palazzo delle Federazioni del Coni, in viale Porta Adige a Rovigo; iscrizioni aperte anche prima dell’inizio del corso, ndr)”. 

Al saluto del delegato provinciale si è aggiunto quello del presidente del Coni Veneto, Gianfranco Bardelle: “Voi tutti fate parte di una grande squadra, quella del Veneto, la seconda regione italiana come movimento sportivo – ha sottolineato salutando i tanti giovani in tribuna – Il merito di questa posizione di prestigio è soprattutto dei 160mila volontari che lavorano in seno alle società sportive. Anche qui a Rovigo centinaia di persone si spendono gratuitamente solo per il bene dei nostri giovani, consapevoli che solo grazie allo sport si può garantire loro una crescita ricca dei più sani ed educativi principi”. Come di consueto, non è voluto mancare alla “Festa Young” nemmeno l’assessore regionale allo sport Cristiano Corazzari. “Per dar vita a grandi eventi come questo occorre che dietro ci sia un mondo di giovani atleti e di tante persone che alimentino quotidianamente lo sport. Lo sport educa e fa crescere bene. E investire nello sport significa investire nel nostro Paese”, ha ricordato l’assessore. Per il presidente della Provincia di Rovigo, Ivan Dall’Ara, lo sport è soprattutto “felicità. E’ questo l’elemento più significativo che deve accompagnare i nostri giovani nella pratica delle varie discipline – ha ricordato - Un grazie al Coni Point di Rovigo che attraverso la ‘Festa Young’ dà il giusto risalto ai nostri ragazzi”. 

A dar voce alla Fondazione Cariparo, da sempre al fianco del Coni Point di Rovigo nella promozione dello sport giovanile, il consigliere Flavio Zampieri: “Proprio oggi sono state rese pubbliche le graduatorie del nostro bando ‘Sportivamente’, grazie al quale ogni anno riusciamo a dare un aiuto concreto a tante società – ha annunciato – La Fondazione Cariparo continua il suo impegno in favore dello sport, delle associazioni del territorio, delle amministrazioni pubbliche e delle scuole, come dimostra il riuscito incontro di ieri alla ‘Casalini’ su un tema a noi sempre molto caro come l’alimentazione”. 

Cinque i blocchi dei premiati scesi sul campo del palazzetto per ritirare i riconoscimenti preparati dal Coni Point di Rovigo. In totale 31 le segnalazioni arrivate dai Comuni polesani, 25 invece quelle inviate dalle Federazioni sportive e dagli Enti di promozione sportiva della provincia. Numeri in crescita rispetto alle passate edizioni della “Festa Young”. I riconoscimenti sono andati non solo ad atleti vincenti e titolati, ma anche a chi si è distinto per passione e impegno sui campi di gara e nella vita di ogni giorno. Tantissimi gli sport rappresentati. Durante la festa, ottimamente condotta da Paolo De Grandis, non sono mancati momenti di spettacolo. Due le esibizioni: dell’Associazione Danza antica e antropologica sociale dell’antichità di Villadose e della società Sar Ritmica Gimnasia. 

Come sempre il Coni Point di Rovigo ha dedicato due premi speciali a Nicola Perin e Antonio Previati, giovani sportivi che ci hanno lascito troppo presto e vengono ricordati in ogni “Festa Young”. La targa “Nicola Perin” è andata 

all’Under 12 del Rugby Villadose, quella “Antonio Previati” agli Alligators Rovigo. “Ricordare questi splendidi ragazzi deve essere per voi giovani uno stimolo a dare il massimo nello sport e nella vita”, ha aggiunto Lucio Taschin durante l’emozionante consegna dei due premi. La “Festa Young” è stata impreziosita dalla presenza di Alberto Lentini, campione d’Italia di basket in carrozzina con il Millennium Basket Padova. “Ho iniziato da un anno a giocare a basket e mi sono ritrovato subito campione d’Italia – ha raccontato il giovane campione ai tanti sportivi presenti al Palazzetto dello sport – E’ una disciplina che mi è sempre piaciuta e sono contentissimo di aver iniziato questa esperienza. Il mio obiettivo ora è la maglia azzurra”. 

Spazio anche al Panathlon Club Rovigo che durante l’evento ha consegnato il suo tradizionale “Premio Fair Play”, andato questa volta all’indirizzo sportivo del liceo scientifico “Paleocapa” di Rovigo, che quest’anno porterà al diploma la prima classe e che nei mesi scorsi si è dotato di un laboratorio sportivo all’avanguardia a disposizione di tutte le società del territorio per prove fisiche e test. A consegnare il riconoscimento alla professoressa Pia Poliero e a una rappresentanza di studenti, è stato Raffaello Salvan. 

Questa la lista di tutti gli atleti/squadre premiati: 
SEGNALATI DAI COMUNI 
Adria – Liberi Ciclisti Adria e Arianna Nezzo (Inn Nova) 
Ariano Polesine - Giovanili Gs Ariano Calcio 5 
Badia Polesine - Evy Ferrari, Martina Pavani, Silvia Maragni (Starsil Asd) e Agnese Saretto (Fujiyama Dojo) 
Bagnolo di Po - Under 15 Pallacanestro Bagnolo di Po 
Bergantino - Vittoria Modenese (Asd Tennis Club Bergantino) 
Calto, Castelmassa, Ceneselli - Giovanissimi Altopolesine 
Castelmassa - Under 13 maschile Gs Tor Castelmassa 
Corbola - Maicol Mozzato (Avis Taglio di Po) 
Costa di Rovigo - Irene Zannato (Asd Fujiyama Dojo Karate) 
Fiesso Umbertiano - Stefano Ferrari e Niccolò Veronese (Asd Fiessese) 
Giacciano con Baruchella - Luca Cavicchioli (Giovanissimi Us Badia) 
Lendinara - Squadra L e Squadra F Circolo ippico Corte ai ciliegi e Giorgia Zerbetto (Archea Este) 
Lusia - Dalida Tabara (Asd Polisportiva Lusia) 
Occhiobello - Primi Calci Asd La Vittoriosa 
Papozze - Greta Bellini e Alice Menini (Usd Papozze 2009) 
Porto Tolle - Giovanissimi Asd Porto Tolle 2010 
Porto Viro - Under 13 femminile Delta Volley Porto Viro 
San Martino di Venezze - Pulcini Union San Martino 2012 
Stienta - Andrea Fenzi (Ms Danza) 
Taglio di Po - Cristian Tiengo (Circolo Tennis Taglio di Po) 
Trecenta - FuturVolley Under 14 femminile Qui Sport Trecenta 
Villadose - Giovanissimi Acd Villadose 2010 e Associazione Danza Antica e Antropologia Sociale dell’Antichità 
Villamarzana - Giovanissimi Asd Canalbianco Acv 

SEGNALATI DALLE FEDERAZIONI ED ENTI DI PROMOZIONE 
Calcio - Pietro Chiaratti (GS Duomo) 
Canoa - Giovanili Gruppo Canoe Polesine e Canoe Rovigo 
Ciclismo - Settore giovanile Asd Gruppo Ciclisti Bosaro Emic 
Ginnastica - Squadra “Serie D LD” Sar Ritmica Gimnasia (Matilda Cavallaro, Maddalena Rossi, Beatrice Modena) 
Kickboxing - Squadra Under 15 Areasport Rovigo (Gabriele Gargiuolo, Eleonora Targa, Pietro Rubiero, Zoe Zerbinati) 
Nuoto - Valentina Maggio 
Pallavolo - Ludovica Franzoso (GS Fruvit) e Sofia Puggina (Polisportiva San Pio X) 
Csi Rovigo – Matilde Dainese ed Elisa Callegari (Polisportiva Csi Nuotiamo Insieme) 
Pattinaggio - Alessia Berto (Olimpica Skaters Rovigo) e Riccardo Nale (Free Time Badia Polesine) 
Scherma - Irene Pivari e Luca Pastorello (Centro Scherma Rovigo) 
Tennis - Vittoria Pastorello (Circolo Tennis Rovigo) 
Arrampicata sportiva - Gruppo Up-Pigli (Polisportiva Uni Sport) 
Rugby – Rugby Villadose Under 12 
Baseball - Squadra softball Under 12 BSC Rovigo 
Atletica leggera – Chiara Fantin (Confindustria Atletica Rovigo) 
Baseket – Diego Toselli (Baseka Basket) 

Articolo di Venerdì 10 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it