Condividi la notizia

RUGBY PERONI TOP12

Partita numero 1600 per i Bersaglieri 

Sarà un derby particolare il numero 166 tra FemiCz Rovigo e Petrarca Padova dopo il pareggio di gara 1. Numeri e cifre e ricorsi storici della partita ovale più suggestiva d’Italia. Prevendita a 1.387

0
Succede a:

ROVIGO - Nella sfida di domenica prossima tra FemiCz Rovigo e Argos Petrarca non ci saranno tanti calcoli da tenere a mente: chi vince va in finale. I conti sarebbero da fare, invece, se il 166 derby finisse con un altro pareggio. In questo caso il regolamento prevede che a qualificarsi sia la squadra che, nell'ordine, si trovi in vantaggio con questi criteri: maggior numero di punti classifica (potrebbe accadere che, pur pareggiando, una delle due squadre ottenga il bonus delle mete), maggior numero di mete e per ultimo maggior numero di mete trasformate (Leggi l’articolo sulla prima semifinale Petrarca - Rovigo)

Intanto non sarà finirà di certo in parità la partita sugli spalti del Battaglini, i tifosi rossoblù che hanno già acquistato il biglietto in prevendita sono 1. 267  (120 i tagliandi per i sostenitori del Petrarca), ma saranno molti di più a sostenere i Bersaglieri, botteghino che domenica 12 maggio aprirà alle 15 (Leggi l’articolo sulla prevendita per la semifinale scudetto)

Leggi l’articolo sulla programmazione ovale in Tv
Leggi l’articolo sugli arbitri della sfida

Se la parità sussistesse ancora (ad esempio con un risultato come quello di domenica scorsa con una meta, una trasformazione e una punizione per parte) la qualificazione alla finale verrebbe determinata da una serie di calci piazzati da effettuarsi al termine della partita secondo uno schema prestabilito. E' vero che nel rugby le probabilità di un pareggio sono statisticamente piuttosto limitate, ma la storia dei confronti tra Rovigo e Petrarca ci ricorda che questo risultato non è così raro come si potrebbe pensare visto che è accaduto in 20 occasioni su 165 partite con un'incidenza percentuale del 12,2%. Giusto per fare un confronto questo dato è del 6,5% se si prendono in considerazione tutte le altre partite, derby con il Petrarca escluso, giocate dai rossoblù nei suoi 75 campionati. Sulla base di queste cifre si nota che le probabilità di un pareggio tra Rovigo e Petrarca sono circa il doppio di qualsiasi altra partita. 

Non dimentichiamo che il 10 a 10 di domenica scorsa al Plebiscito è il secondo pareggio stagionale tra queste due squadre considerato il 34 a 34 di Continental Shield. C'è anche di più. Negli ultimi dieci campionati i rossoblù hanno pareggiato 9 delle 212 partite giocate e ben 3 di questi pareggi sono stati ottenuti contro i padovani. L'eventualità di un altro pareggio, dunque, non è poi così rara se si valuta lo storico di questa sfida. Per quanto riguarda le sole partite di play off disputate dalla squadra polesana dall'introduzione di questa formula nel campionato 1987/88, c'è stata in passato una sola occasione in cui i rossoblù hanno pareggiato. E' accaduto nella stagione 1988/89 quando nelle semifinale di ritorno giocata al Battaglini contro l'Amatori Milano finì 14 a 14. All'andata, però, il Rovigo aveva vinto 18 a 9 per cui si qualificò per la finale contro il Benetton Treviso poi persa a Bologna per 20 a 9. Il derby di domenica prossima, qualunque sia il risultato finale, troverà comunque posto nella storia di questa sfida. 

Mai queste due squadre si erano incontrate sei volte nella stessa stagione (quattro in campionato e due in Continental Shield). In passato si era arrivati a cinque confronti come nella stagione 1987/88 con le due sfide di regular season e le tre (andata, ritorno e bella) della semifinale. Per la squadra rossoblù, inoltre, il derby che vale un posto in finale sarà anche la partita numero 1.600 giocata consecutivamente nel massimo campionato, un record che nessuno può vantare nel rugby italiano. L'esordio dei rossoblù in serie A avvenne il 24 novembre del 1940 in casa dell'Amatori Milano, squadra con la quale il 9 febbraio del 1991, occasione scelta di proposito dalla società rossoblù, fu celebrata anche la millesima partita del Rovigo in Serie A. Adesso si fa cifra tonda in un derby contro il rivale di sempre. Non è la prima volta che Rovigo e Petrarca si affrontano in una partita di questo tipo. Un confronto del 1955/56, ad esempio, fu la 200° partita in campionato dei rossoblù. Nel 1974/75 e nel 1994/95, invece, il Rovigo giocò contro il Petrarca rispettivamente la sua 600° e 1.100° partita. Caso vuole che il risultato di queste ultime due sfide sia stato un pareggio.

Roberto Roversi

Articolo di Venerdì 10 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it