Condividi la notizia

CONSERVATORIO VENEZZE ROVIGO

Festival Contaminazioni, il 12 maggio Paolo Fresu chiude in bellezza al Teatro Sociale

Il trombettista, considerato a tutti gli effetti una vera e propria icona del jazz, sarà a Rovigo nel ricordo dell’amico Marco Tamburini

0
Succede a:

ROVIGO - Sarà un degno finale di concerto quello che si terrà domenica 12 maggio alle 21.30 al Teatro Sociale (ingresso gratuito) per il festival Contaminazioni del conservatorio Venezze di Rovigo. Sul palco, assieme alla Venezze Big Band diretta da Massimo Morganti uno dei mostri sacri del panorama jazzistico italiano: quel Paolo Fresu che ha ottenuto decine di premi e riconoscimenti in Italia e all’estero, oltre a svariate collaborazioni con band e artisti in tutto il mondo. La sua tromba, che ha iniziato a suonare all’età di 11 anni, ha incantato innumerevoli platee e ormai viene considerato come uno dei più popolari e rappresentativi ambasciatori del jazz italiano nel mondo. E non è un caso se sarà proprio la tromba di Fresu a chiudere il festival che si è aperto nel ricordo di Marco Tamburini a cui è stato anche dedicato l’auditorium del conservatorio Venezze (LEGGI ARTICOLO). I due jazzisti non erano accomunati unicamente dallo strumento che suonavano, li legava la passione per la musica che poi aveva portato anche ad un’amicizia e a delle collaborazioni. Tanto che Fresu era stato invitato da Tamburini a tenere una masterclass a Rovigo. 

Durante la serata quindi il musicista porterà con sé non solo la melodia della sua tromba (e il flicorno), ricordo metaforico di Marco, ma anche un bagaglio di nostalgia e di aneddoti nel ricordo dell’amico che non c’è più fisicamente ma che rivivrà nella musica di Fresu. 

La prenotazione dei posti può essere effettuata al botteghino del Teatro Sociale in piazza Garibaldi, 14 telefonando al numero 0425/25614 o inviando una mail a teatrosociale.botteghino@comune.rovigo.it sabato 11 maggio dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.30 e domenica 12 maggio dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 fino all’inizio del concerto.

Articolo di Sabato 11 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it