Condividi la notizia

ECONOMIA ED IMPRESA

Cdp avvia nuovo piano modello operativo

Cassa depositi e prestiti apre la prima filiale italiana a Verona. Il piano prevede nuove sedi nel corso dell'anno

0
Succede a:
In collaborazione con Adnkronos - E’ stata inaugurata oggi a Verona la prima delle nuove sedi territoriali di Cdp nell’ambito del più ampio progetto finalizzato a rafforzare la capacità d’intervento del Gruppo nel Paese, come delineato dal Piano Industriale 2019-2021. Con l’avvio del nuovo modello operativo, Cdp pone al centro della propria attività lo sviluppo sostenibile dei territori, come volano della crescita del sistema Paese, attraverso il supporto alle imprese - anche con un’attenzione a quelle di media e piccola dimensione - e tramite un rinnovato sostegno agli enti territoriali.

L’attività viene ridisegnata in funzione delle esigenze delle comunità locali, con un vero e proprio cambio di passo rispetto al passato: le nuove sedi - punto di accesso unico all’offerta del Gruppo Cdp andranno a costituire nell’arco di piano una rete integrata a livello nazionale, con un significativo incremento di professionisti dedicati. Il sostanziale rafforzamento della presenza territoriale consentirà inoltre di valorizzare le sinergie con i partner bancari e le istituzionali locali.

Le nuove sedi saranno inoltre un luogo di confronto con tutti gli stakeholder locali per realizzare prodotti sempre più adeguati alle esigenze del territorio. A tal fine le sedi saranno dotate di spazi polifunzionali che potranno ospitare seminari e incontri.

Dopo Verona, il Piano prevede l’apertura di altre nuove sedi nel corso dell’anno: Genova, Napoli, Firenze, Palermo, Bari e Torino.

Massimo Tononi, Presidente di Cassa depositi e prestiti ha sottolineato: "Il programma di apertura delle nuove sedi del Gruppo Cdp è espressione della volontà di mettere il territorio al centro del nostro operato. Il senso di responsabilità nei confronti degli oltre ventisei milioni di risparmiatori postali e dei nostri azionisti ci impone di privilegiare gli interventi che generano maggiori ricadute sull’economia del Paese e sul benessere dei cittadini".  

Fabrizio Palermo, Amministratore delegato di Cassa depositi e prestiti ha dichiarato: c’è un rapporto storico che unisce Cdp ai territori. Un rapporto che da oggi rafforziamo avviando da Verona il piano di apertura della nuova rete territoriale. I nuovi uffici saranno operativi in tutta Italia, con un’offerta integrata di strumenti dedicati alle piccole e medie imprese e agli enti locali. Grazie al nuovo modello integrato portiamo sul territorio le professionalità e le competenze del Gruppo fatto di tecnici al servizio del Paese."
Articolo di Martedì 14 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it