Condividi la notizia

RUGBY PERONI TOP12

80 minuti per lo scudetto. Le formazioni in campo

Calvisano e FemiCz Rovigo non hanno segreti, annunciati i Xv che cominceranno la sfida sabato 18 maggio alle 17 e 45 al Pata stadium. Arbitra Mitrea, diretta su Raisport. 1500 tifosi rossoblù al seguito 

0
Succede a:

ROVIGO - Tutto pronto per la finale scudetto di sabato 18 maggio che si disputerà al Pata Stadium alle 17 e 45. Sesta finale consecutiva per il Calvisano, la terza sul proprio campo e la quarta contro Rovigo.

In campionato le due squadre, in questo primo campionato TOP12, hanno vinto una partita ciascuna. Ambedue le volte sul campo avverso. Massimo equilibrio, pertanto, e difficile trovare tattiche nuove e soluzioni tecniche sconosciute all'avversario, visto che nell'arco della stagione le due squadre si sono affrontate altre due volte per il barrage di Continental Shield. Le due formazioni scenderanno in campo agli ordini del direttore di gara Marius Mitrea di Udine, coadiuvato dai giudici di linea Matteo Liperini (Livorno) e Stefano Bolzonella (Cuneo). Il TMO sarà Stefano Pennè (Milano), quarto e quinto uomo rispettivamente Luca Trentin (Lecco) e Filippo Bertelli (Brescia).

leggi l’articolo sui temi della finale
leggi l’articolo sulla prevendita dei biglietti

Meteo che dovrebbe dare una leggera tregua proprio durante il match con pioggia debole, aspetto da non sottovalutare per coach Casellato che durante la stagione ha dato un’identità precisa alla squadra portandola a segnare ben oltre 100 mete.

“Andiamo a Calvisano sapendo che i nostri avversari partono con il grande vantaggio di giocare in casa e che sono la squadra che ha dimostrato di essere la più forte durante la Stagione regolare - è il commento dell’head coach rossoblù Umberto Casellato alla viglia della sfida - Ma, come abbiamo sempre fatto durante questo campionato, anche domani scenderemo in campo a fare la nostra partita e giocarci le nostre possibilità, con grinta e cuore per arrivare alla fine degli 80 minuti senza alcun rammarico o recriminazione, forti della presenza del nostro meraviglioso pubblico”.

"Riaffrontiamo Rovigo sul nostro campo con il vantaggio psicologico dell'ultima vittoria in trasferta - ha dichiarato Alberto Chiesa capitano del Calvisano - ottenuta in campionato al Battaglini. Ma questa partita sarà soprattutto uno scontro nel quale poco conterà la tattica, ma sarà determinante la voglia e la determinazione che verranno messe in campo. Chi delle due ne avrà di più, si porterà a casa lo scudetto”.

Calvisano: Chiesa; Bruno, Panceyra-Garrido, Lucchin, De Santis; Pescetto, Casilio; Vunisa, Zdrilich, Casolari; Andreotti, Cavalieri; Leso, Manfredi, Fischetti.
A disposizione: Morelli, Brarda, Biancotti, Van Vuren, Martani, Semenzato, Bordoli, Balocchi
All. Brunello

FemiCz Rovigo: Odiete; Barion, Majstorovic, Antl, Cioffi; Mantelli, Chillon; Halvorsen, Lubian, Vian; Cicchinelli, Ferro (cap.); D’Amico, Momberg, Brugnara. A disposizione: Cadorini, Rossi, Pavesi, Canali, Nibert, Piva, Angelini, Venco.
All. Casellato-Properzi

Arbitro; Mitrea

Articolo di Venerdì 17 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it