Condividi la notizia

VIABILITA' BADIA POLESINE

Tempi lunghi per il cavalcavia di Crocetta

La Provincia scrive al Comune: “Attendiamo la risposta del privato che ha causato il sinistro”, intanto agli automobilisti non resta che pazientare

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) – Si allungano i tempi per il ripristino della normale viabilità sul ponte che collega Badia a Canda nei pressi di Crocetta che, a seguito di sinistro stradale avvenuto lo scorso 13 dicembre, dalla fine del 2018 è regolata da un senso unico alternato (LEGGI ARTICOLO).

La soluzione è complicata dalla mancanza di fondi della Provincia. E’ questo, in sostanza, il contenuto del messaggio ricevuto dal sindaco di Badia Polesine, Giovanni Rossi nel quale la Provincia comunica di aver chiesto alla ditta che ha provocato il sinistro i danni per poter predisporre il progetto esecutivo e realizzare le opere necessarie. La ditta ha 30 giorni di tempo per rispondere, poi si vedrà.

Questo il fatto: un autocarro che percorreva la Strada statale 434 Transpolesana ha lesionato la trave di bordo sul lato Verona del cavalcavia che, a seguito degli accertamenti ha imposto la riduzione di portata del manufatto con la parzializzazione della carreggiata sulla Strada provinciale 1 e l’installazione di un senso unico alternato regolato da un semaforo mobile. Per la necessità di ripristinare il cavalcavia di Crocetta, nei mesi scorsi, la Provincia, l’ente proprietario della strada e l’Anas (competente per la viabilità in Transpolesana) si sono confrontate per cercare una soluzione anche col supporto di un apposito tavolo tecnico in prefettura ma, come detto, non ci sono le risorse, stimate sui 200mila euro e il manufatto per il momento resta com’è.

Del caso, che ha scatenato sui social il disagio degli automobilisti, si sta interessando anche il consigliere comunale e provinciale Fabrizio Bonin ma senza le risorse economiche la soluzione resta complicata e, nonostante le lamentele, agli automobilisti non resta che pazientare.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Domenica 19 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it