Condividi la notizia

CULTURA

El canfin de vero, film e discussione con la regista 

L’ultimo ciclo di incontri del Cpia Rovigo è all’insegna del cinema con El canfin de vero, diretto dalla regista adriese Anita Galimberti

0

ROVIGO - Il ciclo di incontri culturali del Cpia di Rovigo, patrocinato dal Comune di Rovigo, volge al termine per questa stagione. L’ultimo appuntamento, il 24 maggio, alle ore 18, conclude la rassegna all’insegna del cinema nella sede di via Mozart.

La professoressa Milva Crepaldi presenterà il docufilm El canfin de vero, diretto dalla regista adriese Anita Gallimberti, che ha prodotto numerosi cortometraggi e docufilms su temi sociali ma anche sulla sua terra natale, il Polesine.   

Seguirà la proiezione del film (durata 42’) che, attraverso la storia di un padre e di un figlio alla ricerca del proprietario di un “canfin” (lampada a petrolio), compie un viaggio nella civiltà contadina polesana dagli anni Trenta agli anni Cinquanta del Novecento. Dopo la proiezione la regista sarà ben lieta di interloquire con il pubblico in sala.

L’opera di Gallimberti, interamente in dialetto bassopolesano, rappresenta un contributo culturale prezioso, in quanto, in epoca di globalizzazione, sposta l’accento sulla cultura locale del passato recente e le conferisce visibilità, dignità e quindi valore paradigmatico. 

Tuttavia, essendo un film, costituisce un apporto di natura prettamente globale, in quanto fruibile nei quattro angoli del mondo. In definitiva, è un esempio di prodotto culturale glocal, in cui locale e globale, tradizione e modernità si incontrano dando buoni frutti.    

Articolo di Martedì 21 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it