Condividi la notizia

CULTURA VENETO

[VIDEO] “Il Polesine terra affasciante, ideale per l’industria del cinema”

Cristiano Corazzari, assessore regionale alla cultura, delinea i possibili sviluppi per la provincia di Rovigo: la rete dei grandi enti e la il luogo ideale per girare film 

0
Succede a:

ROVIGO - Puntare sulla cultura significa puntare sulla crescita delle comunità ma anche sullo sviluppo economico del territorio. “Cultura come motore dell’economia e di coesione sociale” dice Cristiano Corazzari, assessore regionale alla cultura, che declina sul territorio la nuova legge sulla cultura, presentata in anteprima a Rovigo il 20 maggio scorso (LEGGI ARTICOLO), e varata in consiglio regionale l’8 maggio.

“Vedo bene il Polesine come terra per il cinema, è una terra affascinante, da scoprire, che ha una grande tradizione e grande professionalità in questo senso. La Regione Veneto ha messo a disposizione 5 milioni di euro per le produzioni cinematografiche che vogliono venire a girare nel territorio veneto”.

Per quanto riguarda la cultura tradizionalmente intesa, prosa, teatro, musica, danza, “le importanti realtà del Veneto, quelle di altissimo livello, devono fare rete e mettersi insieme per realizzare un’offerta migliore al territorio. I servizi culturali sono vissuti in maniera sempre più forte dai cittadini, e questo in maniera trasversale rispetto a qualsiasi ideologia”.

Il provvedimento storico, atteso da tanti anni, riforma 27 leggi sulla cultura, alcune delle quali degli anni ’80.

 

Articolo di Mercoledì 22 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it