Condividi la notizia

ROVIGO COMICS COSPLAY & GAMES

Le Supergirl pronte a invadere Rovigo Comics

Il festival dedicato ai fumetti e al cosplay sarà in città dal 24 al 26 maggio con un’edizione dedicata al mondo femminile

0
Succede a:

ROVIGO - Le supereroine si preparano a invadere il centro di Rovigo. Si prepara infatti ad aprire i battenti l’ottava edizione di Rovigo Comics, Cosplay & Games, inserito all’interno del Maggio Rodigino, l’evento culturale del tutto gratuito, organizzato dall’associazione culturale “Comic’s Trip” e da DeltaComics - libreria del fumetto con il preciso scopo di diffondere la cultura del fumetto in tutte le sue forme. L’evento si svolgerà nei giorni 24-25-26 maggio nelle piazze e nelle sale del centro storico e ha come tema portante “Le Donne -  le Supereroine”.

“Quest’anno a Rovigo Comics si è deciso di parlare di donne - spiegano gli organizzatori - Di tutte le donne. Di quelle forti e anche di quelle più fragili che non riescono a combattere da sole. Di quelle che si innamorano e non si vergognano di dichiararlo al mondo intero e di quelle che scelgono di restare da sole. Di quelle che scendono in piazza per lottare per un mondo migliore, di quelle che si prodigano per aiutare gli altri, di quelle che sorridono con il cuore, di quelle che affrontano l’inferno per poter essere viste come “donne”. Di quelle libere dai preconcetti e dagli stereotipi che le vorrebbero “il sesso debole”: di super eroine insomma, come quelle dei fumetti!”.

La nona arte offre infatti molti spunti di riflessione sulla figura femminile: dalla conturbante Fujiko Mine che usa il suo fascino e la sua intelligenza come strumenti per ottenere ciò che vuole a Lady Oscar che vive una vita nei panni impostale dal padre e trova, solo alla fine, il coraggio e la forza per lasciarsi andare ai suoi sentimenti. E ancora da Sailor Moon, la combattente che veste alla marinara, che da studentessa superficiale e distratta diventa una donna consapevole di sé stessa, in grado sopportare il peso della sua missione fino a Nana Osaki, che sacrifica tutta sé stessa per rincorrere il suo più grande sogno, la musica.

La manifestazione è composta da tre macroaree: l’Area Comics, l’Area Games e l’Area Cosplay.

L’ Area Comics è la più complessa. Racchiude l’Artist Alley, all’interno del Salone del Grano in piazza Garibarldi, un’ampia mostra mercato, in piazza Vittorio Emanuele II e le mostre esposte nella sala della Pescheria Nuova (corso del Popolo, 140).

L’Artist Alley, nel Salone del Grano (palazzo della Camera di Commercio) in piazza Garibaldi, è senza dubbio il cuore pulsante dell’area Comics. Non solo ospita case editrici di fumetti famose in Italia ma anche fumettisti professionisti, attivi sia nel Bel Paese che all’estero, pronti per incontrare il loro pubblico, per intrattenersi con lui e per mostrare i loro lavori dispensando consigli a tutti gli appassionati che vogliono intraprendere la carriera del fumettista.

Quest’anno saranno presenti, solo per citarne alcuni, autori come Germano Bonazzi, Giuseppe de Luca, Elisabetta Barletta, direttamente dalla Sergio Bonelli Editore; Emanuele Tenderini, Linda Cavallini, Ilaria Gelli e Martina Batelli di Tatai Lab; Le Diabolike, dalla Astorina (la celebre casa editrice che ha dato i natali a Diabolik e alla sua Eva Kant) e ancora: Giada Tonello, Francesca di Meo, Elena Zanzi e  e moltissimi altri.

La Mostra Mercato, organizzata in un’ampia tensostrutture presente in piazza Vittorio Emanuele II, in cui sarà possibile trovare fumetti, artbook, peluche fatti a mano, abbigliamento proveniente dal Giappone, videogiochi, action figure e ogni sorta di prodotto legato al mondo del fumetto, dei giochi e della cultura cosplay.

Le Mostre allestite nella sala della Pescheria Nuova, in Corso del Popolo 140, saranno diverse e diversi saranno i linguaggi con cui racconteranno le donne.

I visitatori, infatti, potranno ammirare: la rassegna fotografica, con scatti di Angelo De Poli, dal titolo “La forza delle Donne” a cura dell’associazione rodigina Ametiste; l’esposizione di origami “Donne a fumetti”, a cura dell’origamista Maurizio Pizzo; e la mostra delle tavole a fumetti sulla vita di Rosa Balistreri realizzate dalle classi IV E e IV F del liceo artistico statale Celio-Roccati di Rovigo coordinati dall’insegnante Mirella Boso, in collaborazione con Miniteatri e da un’idea di  Letizia Piva.

Ultima, ma non per importanza, la raccolta di tavole, originali e stampe ad altissima risoluzione, degli autori professionisti presenti alla manifestazione.

La Sala della Pescheria Nuova, inoltre, sarà teatro di numerose presentazioni e conferenze che si terranno durante tutti i giorni della manifestazione. 

L’Area Games in Piazza Garibaldi è il luogo per gli amanti del “gioco” in tutte le sue forme: dalle carte collezionabili, ai classici giochi da tavolo, passando per roleplaying game fino a arrivare ai videogame. Ma non è tutto. Non mancheranno, infatti, schiere di modellini grazie al gruppo rodigino “GunplaRovigo”.
I Gunpla sono sono modelli, completamente assemblabili, in scala di veicoli della serie Gundam prodotti da Bandai e i ragazzi del gruppo saranno più che lieti di condividere con il pubblico i loro segreti sulla colorazione e l’assemblaggio dei diversi modelli. Terranno inoltre un laboratorio per bambini in cui insegneranno loro come costruire un modello in tutto e per tutto. I modelli sono offerti dalla Cosmic Group.

L’Area Cosplay, che ha come punto di maggiore interesse il palco (coperto) di piazza Vittorio Emanuele II è, senza dubbio, l'area più colorata, chiassosa, allegra e stramba di ogni fiera del fumetto degna di questo nome. Con il termine “cosplay” s’intende l'arte di diventare, in tutto e per tutto, uno dei propri personaggi preferiti agendo, parlando e vestendosi proprio come lui.

Durante questa ottava edizione ci sono alcuni appuntamenti che ogni amante del cosplay non può mancare, come l’incontro dal titolo “Realizzazione e Materiali” tenuto da Massimo Stella, uno dei giurati del Cosplay Contest, nella sala della Pescheria Nuova, sabato pomeriggio a partire dalle 19
L’incontro, della durata di circa un’ora, tratterà la progettazione di armature cosplay a partire dalla carta fino all’ottenimento del modello in 3D e si concentrerà su come trasformare l’immagine in un cosplay completo, inclusi la progettazione e la realizzazione dei carta modelli, i materiali e il fissaggio al corpo, perché i vari elementi non risultino troppo ingombranti.

La sera di sabato 25 maggio a partire dalle 20.30, sarà ricca di musica e divertimento. Infatti sul palco, in piazza Vittorio Emanuele II, si esibiranno prima Sunita Sunymao Zucca, che ha appena debuttato sul piccolo schermo come giurato della trasmissione “All Togheter Now” con J-Ax e Michelle Hunziker, e, subito dopo, i Miwa e i Suoi Componenti.

I Miwa sono una band nata nel 1999 e affermatasi nel 2006 a Lucca Comics&Games, come miglior Cartoon Tribute Band. Da allora partecipano alla manifestazione, per sei anni consecutivi, come protagonisti di numerosi eventi e di concerti spettacoli come quello del 2008 in cui hanno suonato con un’orchestra classica di ben settanta elementi.
Nel frattempo riescono a registrare il loro primo disco dal titolo “Miwa’s House” on i Virus Studios di Siena al quale segue il secondo, “GoGoGo!!!”, vincitore di due MTV Music Awards.
A differenza della maggior parte delle Cartoon Tribute Band, i Miwa, ripropongono le famose sigle dei cartoni animati  rendondole più apprezzabili al pubblico grazie ad arrangiamenti sempre nuovi e variegati, aggiungendo quell’originalità (e quella giusta dose di follia).
Tra i concerti più importanti devono essere citati vari live in cui hanno duettato con la regina dei cartoni animati Cristina D’Avena e Giorgio Vanni.

L’evento più atteso nell’area cosplay è il Cosplay Contest, concorso a premi aperto a tutti i cosplayer con giuria di eccezione composta da Alessandro Bellio, Massimo Stella e Gloria “SweetAngel” Graziati; presentato dalla già citata  Sunita “Sunymao” Zucca, divenuta ormai una vera sostenitrice della manifestazione. 

Del tutto indipendente dalle tre aree sopracitate è il concerto saggio finale della ProMusicSchool che si terrà domenica 26 maggio, a partire dalle 20.30, sul palco di piazza Vittorio Emanuele II.

Articolo di Mercoledì 22 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it