Condividi la notizia

RUGBY PERONI TOP12

Salvatore Costanzo prende il posto di Cavinato 

Brian Ormson entrerà a far parte della nuova rosa del Mogliano Rugby 1969, Costanzo head coach

0
MOGLIANO (TV) - Era nell’aria. Andrea Cavinato si prenderà un po’ di riposo dopo aver raggiunto una meritata salvezza alla guida del Mogliano. Lascia il testimone di head coach a Salvatore Costanzo che ha allenato la mischia con poderosi risultati nella stagione appena concluso.

La scelta del regista in campo è invece ricaduta su un giocatore che non ha bisogno di molte presentazioni. Miglior marcatore anche del Campionato 2018/19, sarà l'apertura argentina Brian Ormson che entrerà a far parte della nuova rosa del Mogliano Rugby 1969.

Salvatore Costanzo è nato a Catania il 9 aprile 1982. Ha giocato nel ruolo principale di pilone destro ed ha vestito a livello giovanile le maglie del Cus Catania e del Benetton Treviso. Ha proseguito la sua attività seniores sempre con Treviso e successivamente con Calvisano. Negli ultimi tre anni da giocatore ho conseguito il 4 livello Fir, è stato tecnico della mischia dell'Accademia di Remedello e del Calvisano Under 18. Nella sua ultima stagione da giocatore ha contemporaneamente svolto il ruolo di allenatore anche degli avanti del Club Bassa Bresciana. Ha poi giocato a livello dilettantistico con l’Olivos (Club argentino), collaborando da tecnico con il Club Los Pinos a Buenos Aires, prima di approdare a Mogliano come assistente allenatore nella stagione sportiva appena conclusa, impressionando per l'autorità con la quale il pacchetto da lui guidato ha saputo spesso dominare gli avversari di turno nel fondamentale della mischia chiusa. 

Ha indossato la maglia azzurra con l’Under 21 e può vantare 4 caps anche con la Nazionale Maggiore. Nella sua lunga carriera possiede il record personale di 10 Scudetti vinti (6 con Treviso e 4 con Calvisano), oltre a 4 Coppe Italia (2 nella nuova denominazione di Trofeo Eccellenza), e due Supercoppe Italiane’.

Brian Ormson, mediano di apertura di 1 metro e 78 per 88 kg, è nato ad Adrogué, Buenos Aires, in Argentina. Ha iniziato a giocare a rugby all'età di otto anni con il suo club locale Pucará. Le straordinarie capacità tecniche di Brian Ormson lo hanno portato a vincere una selezione su una serie di squadre regionali e nazionali e a consolidare il suo posto nel Club Pucará 1 ° XV a 19 anni. Nonostante fosse un anno più giovane dei suoi compagni di squadra, Brian ha ricevuto una chiamata in Nazionale U20 nel 2010, giocando il Mondiale Junior di Rugby, che si è svolto a Rosario, in Argentina. Brian ha giocato nel ruolo di centro in tutte e 5 le partite di Pumitas. Nello stesso anno, Brian ha fatto il suo debutto nel Club Pucará 1 ° XV, segnando quattro mete in 12 presenze.
Nel 2011 Brian è stato nuovamente chiamato a rappresentare i Pumitas al JRWC organizzato in Italia, questa volta come Capitano. Giocando apertura, Brian ha segnato un totale di 32 punti, tutti realizzati al piede. Continuando la sua crescita con il Club Pucará 1st XV, con il quale dal 2011 al 2015 ha giocato 90 partite, Ormson ha fatto anche parte della squadra Argentina A (Argentina XV) dal 2012. Ha rappresentato questa squadra nel Campionato di Rugby delle America del 2014, tenuto in Canada, giocando come centro o apertura tutte e 3 le partite. E' stato nominato man of the match nella finale vinta contro il Canada. Sempre nel 2015 è stato chiamato a rappresentare l'Argentina XV nella Coppa delle Nazioni, che si è svolta in Romania, giocando 2 partite come trequarti centro.

Poi è arrivata la decisione di trasferirsi all'estero, giocando in Eccellenza nel Rugby Viadana 1970. Nella stagione 2016-2017 ha giocato apertura in tutte e 20 le partite disputate, segnando 241 punti e finendo come capocannoniere del torneo. L'anno successivo, 2017-2018, Brian è stato capitano della squadra giallonera. Nella scorsa stagione, 2018-2019, ha disputato tutte e 22 le partite, segnando 230 punti e riconquistando la prima posizione come miglior marcatore del Campionato.
 
Articolo di Domenica 26 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it