Condividi la notizia

CALCIO

Immagini che ripercorrono la storia arquatese

Mostra ad Arquà Polesine con foto sulle annate calcistiche arquatesi grazie al Centro Studi Etnografici Vittorino Vicentini in collaborazione con le società Acv Canalbianco e Amatori Calcio Arquà

0
Succede a:

ARQUA’ POLESINE (RO) - Il Centro Studi Etnografici “Vittorino Vicentini”, continuando la sua opera di indagine sulla storia delle realtà locali polesane, propone per il 2 giugno alle ore 10, nella sede di via XX Settembre ad Arquà, l’inaugurazione della mostra “Ho fatto goal”.

Dopo le precedenti dedicate alla corsa delle Mille Miglia, al Rugby, al Motociclismo, è la volta ora del Calcio, sport di antiche tradizioni nel paese.

A partire dal 1920 la passione agonistica diede origine a varie associazioni: la Società Ardita Juventus, la Polisportiva Arquatese “Lino Schiesaro”, e, dopo un intervallo di parecchi anni dovuto ad una squalifica inappellabile, la San Marco Arquà. L’attuale Acv Canalbianco rappresenta, con l’acronimo, le tre comunità fondanti: Arquà, Costa, Villamarzana.

Nella mostra “Ho fatto goal” le foto esposte ripercorrono attraverso le immagini non solo le annate calcistiche delle società arquatesi, a partire dalla prima Ardita Juventus fino alla fusione in Acv e all’Amatori Calcio Arquà, ma anche momenti conviviali e competitivi del paese, la squadra dello zuccherificio, degli agricoltori 3P, il torneo del bar. L’evento è curato dal Centro Studi Etnografici Vittorino Vicentini in collaborazione con le società Acv Canalbianco e Amatori Calcio Arquà. 

Un brindisi celebrativo, in occasione dell’apertura della mostra, sarà l’occasione per ritrovarsi, per riunire quanti si riconoscono in questa passione che ha unito nella competizione un’intera comunità.

Articolo di Mercoledì 29 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it