Condividi la notizia

MEDICINA E SALUTE

Cure palliative nei pazienti oncologici, a Rovigo si fa il punto per tutto il Veneto

Nel Salone del Grano di piazza Garibaldi l’1 giugno importante convegno regionale veneto per discutere le varie tematiche, anche quelle delicate del fine vita, relative alla qualità della vita dei malati

0
Succede a:

ROVIGO - Si terrà sabato 1 giugno a partire dalle 9 nel Salone del Grano in piazza Garibaldi a Rovigo il XV convegno regionale veneto di cure palliative dal titolo Diamo forma al futuro: le opportunità all’orizzonte in cure palliative.

Il convegno si propone come momento di riflessione e condivisione riguardo i progressi fatti e le opportunità che ci aspettano per “dare forma” alle cure palliative del prossimo futuro.

Questo il presupposto imprescindibile: l’unica forma valida è quella che si adatta ai bisogni dei pazienti e per la quale i diversi professionisti operano in coordinamento secondo le proprie competenze.

L’invecchiamento della popolazione associato a reti familiari e sociali sempre più fragili e la complessità dei bisogni del fine vita da affrontare in un contesto di scarsità di risorse conducono a importanti domande circa l’efficacia e l’accessibilità delle reti locali di cure palliative.

Durante il convegno esperti e medici referenti delle aziende Ulss venete cercheranno di rispondere ad alcune di queste domande, affrontando temi quali: la qualità di vita dei pazienti oncologici in cure palliative domiciliari, competenze cliniche e rapporto con paziente e famiglia, la sedazione palliativa nel paziente affetto da Sla, la nutrizione artificiale nel fine vita: considerazioni cliniche, organizzative e etiche, aspetti psicologici, sociali e di contesto, gli standard della cura psicosociale in cure palliative, il fine vita in Rsa, la diagnosi sociale alle frontiere della vita: aspetti etici e metodologici, gli interventi assistiti con gli animali.

Articolo di Venerdì 31 Maggio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Rubriche

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it