Condividi la notizia

L'ATTO EROICO CANARO

Colto da malore viene salvato in tempo da giovane pallavolista

Lara Breda, residente a Canaro si trovava a Ferrara, quando è stata tamponata, il guidatore era stato colto da un malore: la ragazza non ci ha pensato due volte e ha subito praticato il massaggio cardiaco

0
Succede a:

CANARO (Rovigo) - Un gesto generoso che ha salvato una vita quello dell’insegnante residente a Canaro, Lara Breda. Conosciuta in paese per essere anche allenatrice e giocatrice di pallavolo la ragazza, nella mattinata di domenica 2 giugno verso le 11 si trovava alla guida della sua Ford e ferma a un semaforo in via Galvani a Ferrara, quando ha sentito un colpo contro il paraurti posteriore. 

E' scesa dall'auto e ha visto che l'anziano alla guida della Mercedes che si era fermata contro la Ford, un signore settantenne, era immobile con la testa reclinata verso il basso. Ha bussato al finestrino. Nessun risposta. Ha aperto la portiera e ha capito che l'autista stava male. Ha chiesto l'aiuto di un passante e insieme hanno estratto l'uomo dall'auto e coricato a terra. 

Lara Breda, grazie ai corsi di primo soccorso seguiti sia come insegnante sia come allenatrice, ha praticato il massaggio cardiaco, mentre veniva avvisata l'ambulanza. Sono stati momenti abbastanza lunghi e per tutto questo tempo la Breda non ha mai smesso di premere sul torace dell'uomo, fino all'arrivo dell'ambulanza e dei carabinieri. 

Un pianto liberatorio per scaricare la tensione ha concluso questo episodio a lieto fine. Una nota negativa: le urla di Lara Breda hanno richiamato l'attenzione anche di chi abita nei condomini della zona, ma nessuno è sceso a dare una mano. Addirittura una coppia da un balcone si è messa a riprendere la scena col cellulare: i carabinieri stanno indagando per omissione di soccorso.

”La ringrazio infinitamente! Mio padre sta meglio. Domattina a Bologna subirà un intervento di by pass coronarico. Il medico ha detto che il suo intervento è stato provvidenziale. La mia famiglia la ringrazia di cuore. Mi faccia sapere se la sua macchina ha problemi e appena mio padre starà meglio vorrebbe incontrarla" sono state queste le parole con cui la figlia, Luisa, ha voluto ringraziare il provvidenziale aiuto di Lara. 

"E' una bravissima ragazza che ha fatto un bellissimo gesto" è stato invece il commento del sindaco di Canaro, Nicola Garbellini che la conosce da moltissimi anni. "Conoscendola non ho avuto dubbi che si sarebbe comportata così visto che si è sempre dedicata agli altri, ancora tanti complimenti a lei!".

Articolo di Lunedì 3 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it