Condividi la notizia

RUGBY PRO14

Gianmarco Piva permit player con i Leoni

Il Benetton Treviso ha ufficializzato i cinque permit del Top12. Sono Gianmarco Piva della FemiCz Rovigo, Michele Mancini Parri, Lodovico Manni, Niccolo’ Cannone e Joaquin Riera del Petrarca Padova

0
Succede a:

TREVISO - In via ufficiosa è cominciata oggi la nuova stagione sportiva del Benetton Rugby. Dopo una storica annata conclusasi con lo straordinario accesso ai playoff di Guinness PRO14, parte della rosa messa a disposizione di coach Crowley inizierà il lavoro di preparazione in vista del nuovo campionato.

Gianmarco Piva, mediano di mischia della Rugby Rovigo Delta, classe1999, sarà tra i permit player del Benetton Treviso. Cresciuto nel Rugby Paese per poi trasferirsi nell’Under 18 del Benetton Rugby, di cui è stato il capitano nella stagione 2016/17. È stato schierato in tutte le formazioni delle Nazionali Azzurre giovanili, vestendo in più di un’occasione la fascia di capitano. Lo scorso anno è stato fra i 36 selezionati all’Accademia Nazionale “Ivan Francescato”. Nell’estate del 2018 il suo approdo alla Rugby Rovigo Delta, in cui ha dimostrato il suo valore nelle 15 partite disputate. Gianmarco vanta anche un Sei Nazioni U20.

Con il mediano di mischia rossoblù anche il pilone Michele Mancini Parri, la terza linea Lodovico Manni, la seconda linea Niccolò Cannone e il tre-quarti centro Joaquin Riera, tutti del Petrarca Padova). 

“Ufficializziamo il gruppo dei permit player - il commento del rodigino Antonio Pavanello ds del Benetton -  come abbiamo visto da due anni a questa parte ha un’estrema importanza all’interno della nostra squadra. In questi anni stiamo dando la possibilità ad una selezione di giovani interessanti di entrare a fare parte a tutti gli effetti della nostra rosa ed allo stesso tempo, qualora non impiegati a causa di scelte tecniche o di dinamiche di turnover, di giocare presso i club di TOP12 con i quali sono tesserati.

Quest’anno abbiamo visto come sia Lamaro che Cannone si siano meritati il posto in squadra disputando un buon numero di match in PRO14.

Un accenno particolare tengo a farlo su Cannone, sottolineando che il lavoro svolto da lui lo scorso anno l’ha portato ad essere veramente vicino al tesseramento con noi per la prossima stagione. Purtroppo la concorrenza nel ruolo rimane alta e per questo motivo abbiamo preferito dargli l’opportunità di giocare il maggior numero di partite possibile considerato l’impiego che avrà con Petrarca.

Oltre ai giocatori annunciati, un altro gruppo di atleti (circa 12, ndr), in continua evoluzione, previo accordo con i club di appartenenza parteciperà alla preparazione in Ghirada con l’intento di essere impiegati con noi ottenendo magari un contratto da “permit”. L’obiettivo sarà quello di lavorare con una rosa che complessivamente conterà circa 60 elementi.

Infine il nostro augurio a Niccolò, Michele, Lodovico, Joaquin e Gianmarco che possano giocare quanti più minuti con noi e dimostrare le loro enormi potenzialità che gli hanno permesso di arrivare sino a qui oggi”.

La preparazione proseguirà, presso il centro sportivo de “La Ghirada”, per quattro settimane sino al 28 giugno. Seguiranno due settimane di pausa e si riprenderà ufficialmente il 15 luglio; fatta eccezione per i Leoni impegnati nella Rugby World Cup (che avrà inizio a settembre in Giappone, ndr) i quali alterneranno la loro presenza a Treviso a quella in ritiro con le proprie nazionali.

Il gruppo di giocatori biancoverdi che riprenderà la preparazione, verrà integrato da un nutrito numero di atleti: tra permit ed invitati. L’intento del Benetton Rugby si conferma, grazie anche alla preziosa collaborazione dei club di TOP12, quello di mettere a disposizione dell’intero staff tecnico giovani interessanti con i quali poter lavorare da subito sino a poterli utilizzare in occasione delle gare di Guinness PRO14.

 

Articolo di Lunedì 3 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it