Condividi la notizia

PORTO VIRO

Il circo del degrado  

Uno spettacolo preoccupante portato alla luce da Enrico Bonafè, responsabile comunale di Forza Italia, a Porto Viro vicino alla piscina e la palasport il degrado offre uno spettacolo poco edificante

0
Succede a:

PORTO VIRO (RO) - “La città di Porto Viro si prepara ad intrattenere i suoi cittadini e le persone da fuori con spettacoli ed eventi estivi – avvisa Enrico Bonafè, responsabile comunale di Forza Italia - questo grazie alle associazioni e ai privati che dimostrano sempre un grande impegno. Purtroppo lo stesso impegno non lo si vede nell’amministrazione, dato che tra l’incuria del verde più volte denunciata dai consiglieri di minoranza e casi di rifiuti all’aria aperta, Porto Viro è sempre più nel degrado. In particolare, in questi giorni in città è arrivato il circo, un’attrazione che attira sempre famiglie con bambini. L’area destinata allo spettacolo è quella tra le piscine comunali, il palazzetto dello sport e il supermercato Lidl”. 


“Una zona sulla quale è stato più volte evidenziato lo stato di incuria, abbandono e degrado
– rimarca Bonafè – ma senza ottenere né risposta né un intervento concreto di chi amministra. A dire il vero pensavo che, con un minimo di accortezza e buonsenso, l’amministrazione, con la sindaca davanti a tutti, si preoccupasse di fare un minimo di pulizia, o almeno chiedere che venisse fatta. Eppure ci sono ancora rifiuti di tutti i tipi, in decomposizione e addirittura dei materiali per l’edilizia in frantumi che possono essere assai pericolosi. E si trovano proprio lì dove il pubblico del circo va a parcheggiare le auto: uno spettacolo di sporcizia e degrado che la nostra città non merita. Raccomandiamo quindi alla sindaca – conclude Bonafè, incontrando l’assenso di tutto il gruppo di opposizione – di mettere nella sua agenda l’impegno per il decoro della città che, anche se con la minoranza assoluta dei voti, sta amministrando. Nel frattempo auguriamo a tutti i cittadini di godersi il circo e i fenomeni da baracconi”.

Articolo di Giovedì 6 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it