Condividi la notizia

SCUOLA VILLANOVA DEL GHEBBO

Chiusura musicale per la fine delle scuole

A Villanova del Ghebbo si è dato il via alla Festa europea della musica con il saggio finale del progetto Giocando con la musica

0
Succede a:

VILLANOVA DEL GHEBBO (Rovigo) - Giugno, come cantava Carducci, è  il mese dei prati erbosi e delle rose ed il contadino guarda le messi e sorride. Ancora pochi giorni e raccoglierà il frutto delle sue fatiche. 

Così il corpo docente delle scuole primarie di secondo grado e delle scuole secondarie di secondo grado hanno insieme alle famiglie presenti accolto con il sorriso il frutto delle fatiche di un intero anno scolastico. 

Infatti, venerdì 7 giugno, ultimo giorno di scuola, i ragazzi delle scuole di Villanova del Ghebbo hanno dato il via alla Festa europea della musica con il saggio finale del progetto di propedeutica alla musica, Giocando con la musica, nato dalla collaborazione tra comune di Villanova del Ghebbo, istituto comprensivo Fratta, Costa di Rovigo e l'istituto musicale Ponzilacqua di Lendinara. 

Da gennaio 2019 fino a fine anno scolastico il rumore si è trasformato in suono, la melodia si è manifestata nei cuori dei più giovani migliorandone il gusto e apprezzando il bello e il buono che c'è nello stare insieme a fare musica. Per le famiglie un'occasione per stare ancora insieme e per condividere il progetto che la comunità insieme alle associazioni ed all'amministrazione stanno realizzando. Difatti da settembre nel plesso delle scuole materne parrocchiali partirà il Centro servizio per le famiglie, per la conciliazione del tempo lavoro famiglia e per l'accompagnamento alla genitorialità. Un progetto proposto dalla cooperativa Laerte che insieme alla scuola materna si concentra sui servizi del doposcuola, con ripetizioni private anche per chi frequenta le superiori, con corsi di lingua italiana per stranieri e corsi di lingua inglese. 

Inoltre sarà portato avanti la progettualità per rendere più forti le coppie, organizzando le serate per due, donando tempo alla coppia e proponendo ai figli delle serate di festa senza smartphone. 

Sottolinea il sindaco, Gilberto Desiati che si tratta di un bel progetto che però deve vivere all'interno dell'intera comunità, che deve cooperare per il miglioramento e la buona riuscita del Centro sevizi per le famiglie. Mercoledì 12 giugno alle 21 in biblioteca ci sarà la presentazione del progetto alla comunità e per i più piccoli a seguito dei genitori una divertente sorpresa nella sala polivalente per la Festa europea della musica, l'appuntamento è per giovedì 20 giugno alle 21 con l'orchestra giovanile del conservatorio e venerdì 21 giugno con l'orchestra delle scuole elementari e la compagnia teatrale delle scuole medie a cui si aggiungeranno i sofisti, Gaiba band e Of a Letter Kept. 

Articolo di Sabato 8 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it