Condividi la notizia

SPORT

Ritorna la scuola di pugilato in riva al mare

Nell’isola di Albarella è stata presentata la scuola di pugilato che rinnova l’impegno dello scorso anno. Una iniziativa rivolta ai più giovani con istruttori qualificati della Pugilistica Rodigina

0
Succede a:

ALBARELLA (RO) - Secondo anno di un accordo che prevede corsi di pugilato sull’isola di Albarella grazie all Pugilistica Rodigina. Bambini compresi tra i 6 e i 12 anni verranno seguiti in un percorso di prepugilistica con i maestri Carlo Brancalion, Enrico Pizzardo e Cristiano Castellacci, affiancati dalla preparatrice atletica Manuela Galuppo. Le lezioni si terranno al mattino dalle 10 alle 12 presso il centro sportivo dell’isola di Albarella nei giorni 22, 23, 29 e 30 giugno, il 13,14, 20, 21, 27 e 28 luglio.

Sabato 8 giugno la presentazione nell’isola di Albarella. “Il nostro più sincero ringraziamento va ad Albarella Srl - le parole del maestro Cristiano Castellacci - nella persona del suo direttore Mauro Rosatti. Quest’anno continua la collaborazione tra Pugilistica Rodigina e Albarella Srl. È una collaborazione preziosa, che già l’anno scorso ci ha stimolato a fare di più nella direzione dello sport come via per l’inclusione.

Ed è così che Pugilistica Rodigina ha aperto le proprie porte ai bambini, organizzando un corso di prepugilistica che accoglie i nostri miniboxer di età compresa tra i 6 ed i 12 anni, i quali, accompagnati da una preparatrice atletica professionista, laureata in scienze motorie, conoscono il proprio corpo, imparano il coordinamento motorio e, con il gioco, apprendono i primi rudimenti del pugilato, divertendosi.  È così che Pugilistica Rodigina ha portato a novembre 2018 -prima volta in Italia- un disabile a combattere contro un normodotato ai campionati italiani di gym boxe, replicando anche ai campionati regionali di quest’anno. È così che Pugilistica Rodigina ha portato sul ring -prima volta per Rovigo- un’atleta femmina, che al suo esordio ha subito vinto.

È proprio su questo solco che si colloca la collaborazione tra Pugilistica Rodigina e Albarella. Per questa visione dello sport come inclusione, come condivisione, come strumento per il benessere psico-fisico. Lo sport fa sì che tutti possano misurarsi con se stessi e trovare la via che li faccia sentire in sintonia con il proprio corpo, con se stessi e con gli altri”. 

“E così quest’anno quella che l’anno scorso era stata una mera demo di pugilato - spiega Castellacci -  diventa una vera e propria scuola di pugilato, cui potranno partecipare ed accedere gratuitamente tutti gli ospiti ed i proprietari dell’Isola. Vorrà essere un modo per far divertire, avvicinandosi ad uno sport che, però, è fatto di fatica. Pugilistica Rodigina ed Albarella credono fermamente che questa sia la via per sensibilizzare le persone allo sport, visto come momento di aggregazione, di istruzione, di divertimento e, perché no, di apprendimento delle regole, a partire da quella del rispetto. Rispetto per l’avversario, rispetto per chi istintivamente consideriamo “diverso”, rispetto per chi ci sta intorno e per l’ambiente in cui viviamo”. 

Per poter soggiornare in Isola, così abbinando anche una piacevole vacanza, si potrà chiamare direttamente: Nicoletta Zanettin 0426/332609, oppure scrivendo a: nicoletta.zanettin@marcegaglia.com

“Albarella sta intraprendendo un'attività di marketing rivolta alla creazione di un'identità unica e consistente - ha commentato il direttore generale Mauro Rosatti -  che permette al brand di differenziarsi dalla concorrenza e conquistare un posizionamento specifico nella mente del pubblico a cui si rivolge. Nello specifico, seguire il cliente in ogni fase del customer journey, prima, durante e dopo la sua vacanza, fa sì che si lavori ogni giorno con l'obiettivo di rendere unico ed indimenticabile il ricordo dell'isola di Albarella. I nostri valori: passione per gli ospiti, eccellenza, innovazione e miglioramento continuo si sposano sicuramente con quelli di Pugilistica Rodigina, con la quale la collaborazione è nata spontanea. I nostri punti di forza, quindi, sono immediatamente rintracciabili in tutte le attività sportive praticabili in isola, un'isola totalmente immersa nella natura, che vede concretizzarsi nel progetto Coloco dell'atelier di Parigi, intrapreso dopo la ferita ambientale causata dal "downburst" del 10 agosto 2017, un'attività profondamente partecipata sia da parte dei proprietari sia degli ospiti dell'Isola, soprattutto bambini. Una condivisione di intenti quella con Pugilistica Rodigina:  aggregazione, inclusione, sensibilizzazione verso la tematizzazione dello sport, del benessere e del divertimento”.

“Il pugilato è uno sport sano ed alla portata di tutti” le parole dell’assessore regionale allo Sport Cristiano Corazzari  “Conferisce efficienza e lucidità nel lavoro e nella vite e soprattutto è portatore dei più alti valori dello sport, che deve sempre vedere uniti al sano agonismo i principi del rispetto delle regole, del rispetto degli avversari e della solidarietà. Ritengo pertanto lodevole l’iniziativa intrapresa insieme alla pugilistica rodigina in quanto veicolo di promozione di un luogo meraviglioso come l’Isola di Albarella nel segno dello sport inclusivo nei confronti di tutti. Tali finalità sono assolutamente condivise anche dalla Regione del Veneto, tanto che ogni nostra azione nei confronti dello sport vede quale elemento di priorità il fatto di proporre progetti che promuovano l’inclusione dei portatori di disabilità attraverso l’attività sportiva”. “Non essere presente ad una conferenza stampa - ha commentato il delegato provinciale del Coni, Lucio Taschin - con persone che stanno facendo una cosa grande per lo Sport rodigino e polesano mi dispiace e non poco.

Tanto più ad Albarella che con lo Sport ha sempre avuto un feeling di alto livello. Vi auguro una cosa semplice: di continuare così, di continuare ad avere la determinazione per fare del pugilato una delle perle della nostra terra. Ne abbiamo bisogno e per questo vi ringrazio”.

Articolo di Sabato 8 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it