Condividi la notizia

UNIVERSITA' POPOLARE POLESELLA

L’Università popolare unisce vecchie e nuove generazioni

Con la consegna dei diplomi si è chiuso l’anno accademico della scuola che ha insegnato a parlare inglese ai bambini di Polesella

0
Succede a:

POLESELLA (Rovigo) - Nel pomeriggio di giovedì 6 giugno, sotto lo stand della Loco nel piazzale Arena Spettacoli di Polesella, si è tenuta la consegna dei diplomi per i corsi dell'Università popolare di Polesella collegati all'Auser e per il corso di inglese “English is my friend” rivolto ai bambini della scuola primaria di Polesella. 

Sono intervenuti il parroco, don Umberto, il maresciallo dei carabinieri, Pietro Giusto, il segretario dell’Università Popolare, Paolo Trombetta, la rappresentante Auser di Rovigo, Ornella Astolfi, la presidente della Cooperativa Majulero Jugana Sladic, Eva Nemet docente del corso “English is my friend” ed il sindaco di Polesella, Leonardo Raito. 

Al termine della cerimonia, la band Young & (Un) Fair, composta da alcune ragazze e ragazzi della scuola secondaria di primo grado del paese ha cantato e suonato vari brani preparati durante un progetto extrascolastico tenuto da Letizia Piva, insegnante di potenziamento e da Gabriele Fozzati, insegnante di matematica. 

Numerosa e sentita la partecipazione da parte dei cittadini a questo evento che ha saputo unire almeno tre generazioni, dai bambini della seconda elementare fino agli studenti un po’ meno bambini dell’Università popolare e che ha ricordato l’importanza dello studio a qualsiasi età unita alla valorizzazione della cultura come punto fermo di una comunità coesa. 

Articolo di Lunedì 10 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it