Condividi la notizia

POLITICA ROVIGO

Appello di Gambardella a Gaffeo: “La presidenza del consiglio alla minoranza”

L’ex candidata sindaco del centrodestra chiede al sindaco il ripristino dell’usanza di concedere la carica alla minoranza, tradizione che venne abolita “con poca lungimiranza” dall’ex sindaco Massimo Bergamin

0
Succede a:

ROVIGO - Monica Gambardella chiede al nuovo sindaco, Edoardo Gaffeo che la presenza di un componente della minoranza - sarà Antonio Rossini come presidente ad aprire il primo consiglio in quanto consigliere anziano che ha preso più voti - non sia solo un caso ma diventi la regola.  

“Era consuetudine che la presidenza del consiglio comunale fosse affidata alla minoranza - scrive l’ex candidata sindaco del centrodestra - secondo la scuola anglosassone, ma tale tradizione fu interrotta da Bergamin con poca lungimiranza. Ora nel rispetto del 49,06% degli elettori e che merita ascolto, ma anche per un buon esercizio di democrazia e trasparenza che la città merita, ti chiedo di considerare attentamente di affidare la presidenza del consiglio all’opposizione”. 

Monica Gambardella spiega che il sindaco è il sindaco di tutti, l’opposizione vigila, sprona, nel rispetto del risultato elettorale. “Magari troviamo la forma per una strada costruttiva per il bene della città. Viva la democrazia!”. 

A chi gli chiede se anche lei potesse essere interessata a ricoprire tale carica la risposta è: “No grazie”, spiegando di riferirsi solo ai candidati consiglieri comunali eletti e non a se stessa.

Articolo di Giovedì 13 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it