Condividi la notizia

ECONOMIA

Tutti uniti nella battaglia per la Zes 

Il dibattito si è acceso in provincia di Rovigo. Sulla questione Zes, interviene il presidente di Consvipo Guido Pizzamano: “Strategica per lo sviluppo”

0
Succede a:

ROVIGO - “La Zes? Elemento importante, anzi strategico per lo sviluppo del territorio”. Guido Pizzamano, presidente di Consvipo, interviene nel dibattito che tiene banco da alcune settimane prendendo posizione in modo chiaro e netto sull’argomento. 

“Si tratta - queste le sue parole - di un riconoscimento che non possiamo più attendere oltre. Non entro nel merito della discussione politica, non è direttamente compito mio o dell’istituzione che presiedo e rappresento anche se non posso nascondere il rischio, e mi auguro resti davvero solo tale, che il Polesine possa esser usato come ‘merce di scambio’, sacrificato magari in nome della tenuta del Governo...”.  

Sulla Zona Economica Speciale, il presidente del Consorzio per lo Sviluppo del Polesine è a dir poco cristallino: “Porterebbe risorse e attività al tempo stesso, cioè tutto quello di cui abbiamo bisogno per ripartire davvero. Le facilitazioni che questo tipo di strategia consegnerebbe ad una larga porzione del territorio, porterebbero ricadute positive, a cascata, su tutto il resto del Polesine in un meccanismo virtuoso che nel giro di breve tempo favorirebbe insediamenti produttivi e posti di lavoro, quindi di riflesso infrastrutture e benessere”.

Il concetto è chiaro: a partire da Consvipo, “tutti gli attori coinvolti devono remare nella stessa direzione con la medesima forza e convinzione, si tratti di sindaci, onorevoli, associazioni di categoria o sindacati, nessuno escluso. Qui e adesso, è in gioco non il blasone personale ma il futuro di tutti - conclude il presidente - e su questo non sono e non possono esser concessi nè passi falsi nè posizioni interlocutorie: auspico si proceda insieme perché l’unità è la sola garanzia per portare a casa il risultato pieno”. 

 

Articolo di Venerdì 14 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it