Condividi la notizia

ECOLOGIA DA PICCOLI

Via i contenitori di plastica dal refettorio delle scuole

Una bella svolta per il comune di Canaro (Rovigo) che si è impegnato ad effettuare lavori di adeguamento dei locali scolastici per permettendo l’eliminazione della plastica dalla mensa

0
Succede a:

CANARO (RO) - Meno plastica sui tavoli della mensa scolastica di Canaro. Il consiglio comunale approva all’unanimità una variazione di bilancio con cui verranno creati spazi idonei a un diverso servizio mensa. Dai pasti in vaschette monoporzione, già sigillate e consegnate nel rispetto della catena caldo/freddo, si passerà al porzionamento sul posto. Il cibo verrà fornito, da parte della ditta, in contenitori in acciaio, mantenuti in temperatura con carrelli scaldavivande e poi distribuito in porzioni a ciascun alunno con stoviglie riutilizzabili ed eliminando, quindi, quasi completamente la produzione di rifiuti di plastica. 

Ogni giorno sono serviti circa centocinquanta pasti agli alunni e al personale docente.

I lavori di adeguamento dei locali e manutenzione straordinaria (spazio lavaggio stoviglie, luogo porzionamento, arredi, deposito materiali di pulizia, scarichi, interventi all’impianto elettrico, rispetto requisiti igienico sanitari, reti antinsetto alle finestre) hanno un costo di 36mila euro. Gli spazi individuati sono l’ex aula insegnanti e il locale ripostiglio di fronte ai refettori.

Passata all’unanimità anche la delibera di consiglio comunale sull’estensione della rete del gas in via Argine Poazzo superiore per circa trecento metri. Si tratta di un potenziamento del servizio, che l’anno scorso ha raggiunto la perpendicolare via don Luigi Sturzo, e che presto arriverà in via Argine Poazzo superiore.

Articolo di Sabato 15 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it