Condividi la notizia

CULTURA

La lendinarese concede il bis 

Samantha Martello di Lendinara (Rovigo) si è classificata al primo posto nell’ambito del premio nazionale “La poesia del lavoro”

0
Succede a:

LENDINARA (RO) - Seconda partecipazione e seconda vittoria per la lendinarese Samantha Martello nell’ambito del premio nazionale “La poesia del lavoro”.

Dopo la prima vittoria registrata nel 2017 con la poesia Il funambolo sul tema della  precarietà del lavoro, con cui la lendinarese aveva conquistato il primo premio nella sezione Giovani, ne è arrivata una seconda.

Nell’ambito della sesta edizione del concorso, che ha visto la partecipazione di 131 partecipanti da diverse zone d’Italia, Samantha Martello si è infatti classificata nuovamente al primo posto, in ex aequo, sempre per la sezione Giovani, questa volta con il componimento poetico dal titolo Granelli d’uomo. 

La poesia, dedicata allo sfruttamento dei migranti per una manciata di euro, ha conquistato la giuria, che sabato mattina nella prestigiosa cornice della Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano, ha incoronato i “poeti del lavoro” nell’ambito del premio nazionale promosso dalla Cisl di Milano in collaborazione con “L’associazione” (sodalizio che riunisce gli ex dirigenti del sindacato), la Federazione dei pensionati, la rivista Job e la Cisl nazionale, e con il patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia. 

Nella motivazione della giuria, che ha premiato la lendinarese, si legge “La poetessa ha descritto la tragedia dei migranti, i nuovi schiavi, coloro che da terre lontane arrivano nella civile e tecnologica Europa per coronare il sogno di una vita migliore e finiscono, invece, nei campi non più dell’Alabama a raccogliere cotone ma, per una manciata di euro, in quelli di pomodoro del povero Sud Italia. La forza della poesia che supera in drammaticità anche l’immagine è racchiusa negli ultimi strazianti versi Granelli d’uomo/tra le zolle di terra nera”.

Articolo di Sabato 15 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it