Condividi la notizia

RUGBY WORLD CHAMPIONSHIP U20

Gli Azzurrini si confermano nell’Elite

L’Italia batte la Scozia 26-19 e rimane nel girone mondiale che conta. In meta anche Mastandrea prossimo giocatore della FemiCz Rovigo

0
Succede a:

ROSARIO (ARGENTINA) – L’Italia U20 batte in rimonta 26-19 i pari età della Scozia conquistando la permanenza nell’elite internazionale giovanile. A Rosario gli Azzurrini si aggiudicano la semifinale valida per il nono posto al World Rugby U20 Championship in un match controllato per lunghi tratti con un brivido nel finale che non ha messo in discussione il risultato finale.

Nelle prime battute di gioco l’imprecisione in fase offensiva costa cara alla squadra di Roselli che non riesce a sbloccare il risultato e al 17’ subisce la prima meta del match con Ashman che finalizza una maul sul lato mancino d’attacco della Scozia. La trasformazione di Thompson porta i suoi sul 7-0. L’Italia rialza subito la testa e al 25’ trova il pareggio con una grande azione con Moscardi che con un grabber pesca Trulla che sfrutta al meglio la sua velocità per superare due avversari e andare in meta in solitaria in mezzo ai pali. La trasformazione di Garbisi vale il momentaneo 7-7. Passano dieci minuti e arriva il primo vantaggio degli Azzurrini nel match con Moscardi che approfitta di una indecisione della difesa avversaria per impossessarsi dell’ovale e dare a Mastandrea un assist per la meta del sorpasso in mezzo ai pali scozzesi. Garbisi trasforma nuovamente spostando il risultato sul 7-14. Dopo una sospensione di circa un’ora a causa delle avverse condizioni climatiche, gli Azzurrini al rientro in campo trovano la terza meta della propria partita con Mazza che finalizza una mischia a ridosso della linea di meta. Garbisi non trasforma e si va all’intervallo sul 7-19.

Inizio arrembante della ripresa per l’Italia che tra fango e pioggia alza il ritmo di gioco chiudendo la Scozia in difesa. Al 47’ Trulla si mette in proprio e spaventa gli avversari con un coast to coast la cui corsa viene fermata a circa 15 metri dalla linea di meta. La squadra di Fabio Roselli ha il pallino del gioco saldamente in mano e al 62’ con un’azione personale di Garbisi arriva la meta del bonus offensivo con lo stesso numero 10 italiano che trasforma per il momentaneo 7-26. La Scozia prova a riaprire il match attaccando a testa bassa, ma l’Italia difende bene il risultato dalle continue offensive scozzesi. Nel finale l’inferiorità numerica causata dal giallo rimediato da Koffi al 76’ viene sfruttata dagli avversari con Ashman che trova una meta fotocopia di quella realizzata nel primo tempo che, con la trasformazione di Thompson, sposta il risultato sul 14-26. Gli Scozzesi non demordono e un minuto più tardi vanno nuovamente in meta con Blain che sfrutta la sua corsa per sorprendere la difesa Azzurra portando il XV di Hogg sul 19-26. L’ultimo possesso scozzese non viene sfruttato e gli Azzurrini conquistano la vittoria e contestualmente la permanenza nell’elite internazionale giovanile.

Nella finale per il nono posto al Mondiale di categoria, in calendario sabato 22 giugno alle 13 locali (18 ITA) con diretta su worldrugby.org, l’Italia affronterà la vincente della sfida tra Georgia e Fiji.

Rosario, Club Old Reslan – lunedì 17 giugno
World Rugby U20 Championship, Semifinale nono posto
Scozia U20 v Italia U20 19-26 (7-19)

Marcatori: p.t. 17’ m. Ashman tr. Thompson (7-0); 25’ m. Trulla tr. Garbisi (7-7); 34’ m. Mastandrea tr. Garbisi (7-14); 39’ m. Mazza (7-19); s.t. 62’ m. Garbisi tr. Garbisi (7-26); 78’ m. Ashman tr. Thompson (14-26); 79’ m. Blain (19-26)

Scozia U20: Anderson (55’ Davidson); Macpherson, McMihael, McCallum, Blain; Thompson, Frostwick; Marshall, Boyle (cap.) (63’ Leatherbarrow), Sykes (58’ Van Niekerk); Henderson, Johnson; McLaren (63’ Hurd), Ashman, Walker (75’ Nimmo)

A disposizione non entrati: Jackson, Wilson, Bundy, Hill, Scott, , Chamberlain, Smith

All. Hogg

Italia U20: Trulla; Mastandrea, Moscardi (67’ Mori), Mazza, Lai (60’ Capuozzo); Garbisi, Fusco (70’ Citton); Finotto, Ruggeri (cap), Chianucci (54’ Koffi); Zambonin, Stoian (50’ Parolo); Alongi (50’ Nocera), Marinello (52’ Taddia), Drudi (54’ Franceschetto)

A disposizione non entrati: Michelini, Maurizi, Da Re, Bertaccini, Mba

All. Roselli

Arb. Damon Murphy (Australia)

Cartellini: al 76’ giallo a Koffi (Italia U20)

Calciatori: Thompson (Scozia U20) 2/3, Garbisi (Italia U20) 3/4

Note: Campo pesante, partita sospesa sul finale del primo tempo a causa delle avverse condizioni climatiche.

Punti conquistati in classifica: Scozia U20 1; Italia U20 5

 

 

   

Articolo di Lunedì 17 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it