Condividi la notizia

NUOTO

I Polesani all’ombra del Santo si fanno valere

Una medaglia d’oro e cinque podi per la Rovigonuoto nella categoria assoluti nella 19^ edizione del trofeo nazionale di nuoto del Santo

0
Succede a:

PADOVA - Dopo  le grandi prove ai campionati italiani di fondo in acque libere di Piombino, per la squadra assoluti della Rovigonuoto è tempo di riprendere confidenza con le gare  tra le corsie. La 19^ edizione del trofeo nazionale di nuoto del Santo nella piscine della Padovanuoto è stata la giusta occasione. Il trofeo nazionale ha visto  la Rovigonuoto vincere  una medaglia d’oro , una medaglia d’argento e quattro di bronzo che proiettano la squadra nel migliore dei modi ai campionati regionali che inizieranno l’otto di luglio e che saranno  l’ultima possibilità per ottenere i tempi minimi  richiesti dalla federazione italiana per i campionati italiani di categoria di agosto.

La squadra allenata da Carlo Costa e Massimiliano Negri ha mostrato la sua grande versatilità,  siano gare in acque libere o gare tra le corsie delle piscine, i campioni biancazzurri sono sempre ai massimi livelli nazionali mostrando grandissime doti natatorie e caratteriali, una vera miniera di successi per  lo sport della città di Rovigo.

La piscina della Padovanuoto era gremita in ogni ordine di posti, numerosissimi i campioni italiani e le medaglie olimpiche e mondiali in vasca, uno su tutti il campionissimo Matteo Furlan ospite  poco più di un anno fa nelle piscine del polo natatorio di Rovigo.

Le medaglie della Rovigonuoto alla 19^ edizione del trofeo nazionale di nuoto del Santo sono le seguenti: Giulia Maggio categoria cadetti medaglia di bronzo nei 200 misti in 2’37’’49; Andrea Loro nella categoria ragazzi medaglia d’oro nei 200 farfalla in 2’16’’58; Anna Tosini nella categoria cadetti medaglia di bronzo nei 200 farfalla in 2’29’’35 e medaglia d’argento nei 200 misti in 2’34’’80; Alessio Fiorucci nella categoria cadetti medaglia di bronzo nei 200 misti in 2’21’’59 e medaglia di bronzo nei 100 farfalla in 1’01’’15.

Gli altri risultati degli atleti della squadra assoluti della Rovigonuoto  scesi in acqua nella 19^ edizione del trofeo nazionale del Santo sono i seguenti:  Valentina Maggio categoria junior  10^ nei 400 stile libero in 4’51’’50, 5^ nei 200 farfalla in 2’38’’80 , 19^ nei 200 stile libero in 2’20’’36 , 17^ nei 100 farfalla in 1’14’’54 e 43^ nei 100 stile libero in 1’07’’50 ; Giulia Maggio nella categoria cadette  5^ nei 400 stile libero in 4’39’’87, 12^ nei 100 stile libero in 1’02’’78, 5^ nei 50 stile libero in 28’’68, 8^ nei 200 stile libero in 2’13’’35 e 9^ nei 100 farfalla in 1’11’’92; Emma Zandron categoria cadette 8^ nei 400 stile libero in  4’47’’15, 18^ nei 100 stile libero in 1’04’’66, 12^ nei 50 stile libero in 29’’67, 10^ nei 50 farfalla in 32’’95;  13^ nei 200 stile libero in 2’19’’76;  e 10^ nei 100 farfalla in 1’13’’85; Anna Tosini categoria cadette 9^ nei 400 stile libero in 4’50’’35, 12^ nei 200 stile libero in 2’19’’24 e 5^ nei 100 farfalla in 1’08’’90; Andrea Loro categoria ragazzi 5° nei 400 stile libero in 4’20’’40, 37° nei 50 stile libero in 28’’24 5° nei 200 stile libero in 2’04’’33 e 7° nei 100 farfalla in 1’03’’38; Valentino Aggio  categoria junior 4° nei 400 stile libero in 4’31’’93, 10° nei 200 misti in 2’28’’, 26° nei 50 stile libero in 28’’47, 16° nei 50 dorso in 33’’10, 7° nei 50 rana in 38’’37, 24° nei 50 farfalla in 31’’64 e 16° nei 100 farfalla in 1’08’’16; Elena Costanzo categoria junior 6^ nei 200 rana in 3’12’’12, 51^ nei 100 stile libero in 1’10’’48, 40^ nei 50 stile libero in 31’’90, 17^ nei 50 rana in 43’’73, 33^ nei 50 farfalla in 35’’13, 13^ nei 100 farfalla in 1’32’’14; Emma Canova categoria junior 12^ nei 200 misti in 2’41’’65, 23^ nei 50 stile libero in 30’’03, 22^ nei 50 farfalla in 33’’9, 28^ nei 200 stile libero in 2’25’’71, 18^  nei 100 farfalla in 1’15’’21; Claudia Masin categoria cedette  5^  nei 200 misti in 2’41’’97 , 12^ nei 50 farfalla in 33’’51, 10^ nei 200 stile libero in 2’17’’65 e 6^ nei 100 farfalla in 1’11’’49 ; Alessio Fiorucci  categoria cadetti 4° nei 50 stile libero in 26’’04; Gabriele Rizzo categoria ragazzi 60° nei 50 stile libero in 20’’30, 18° nei 50 farfalla in 32’’97, 37° nei 200 stile libero in 2’20’’22 e 33° nei 100 farfalla in 1’12’’20; Marco Bergamin  categoria ragazzi 49° nei 50 stile libero in 30’’23, 19° nei 50 farfalla in 34’’86, 35° nei 100 farfalla in 1’17’’53.

 

 

Articolo di Lunedì 17 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it