Condividi la notizia

VOLLEY

La Fruvit rinuncia alla B2

Sofferta decisione del Gs Fruvit Occhiobello (Rovigo) che dopo il brillante settimo posto in campionato, e la salvezza ottenuta in B2, rinuncia per questioni economiche e cede il titolo sportivo 

0
Succede a:

OCCHIOBELLO (ROVIGO) - Nella ricorrenza del compimento dei 45 anni con l'affiliazione 2019/20 di attività sportiva ininterrotta e dopo anni di militanza in campionari nazionali il Gs Fruvit ha rinunciato per la stagione 2019/20 all'iscrizione del campionato nazionale di serie B2, in cui nella stagione trascorsa si era classificato al settimo posto su 14 squadre.

“La docietà ha dovuto prendere atto - ha sottolineato il presidente storico Carlo Bonazzi - che non sempre le disponibilità economiche, reperibili sul territorio, corrispondono all'impegno profuso da "volonterosi" che, assegnando alla pratica sportiva un reale e significativo ruolo formativo a favore della popolazione giovanile della nostra comunità, ha voluto offrire un prestigioso traguardo (campionato nazionale) tale da meritare sacrifici quasi quotidiani in tempo e motivazioni personali.

Abbiamo, come detto, preso atto che gli oneri finanziari, rispetto alle risorse disponibili al momento, nonostante la pervicace volontà dei dirigenti di rifuggire da questa dolorosa scelta, ci hanno costretto alla rinuncia e cedere i diritti del campionato B2 femminile per la stagione prossima ventura”.

“Intendiamo ringraziare "calorosamente" sponsor, allenatori, dirigenti, atlete e quanti hanno creduto nella grande tradizione del Gs Fruvit e lavorato per conseguire in sì lunga vita del sodalizio di S.M. Maddalena tali eccellenti risultati.

In particolare un ringraziamento ed un riconoscimento del tutto speciali all'allenatore Pietro Pantaleoni che del Fruvit ha fatto una seconda famiglia per la quale ha profuso tempo ed energie fino agli ultimi giorni in cui ci è rimasto vicino e condiviso con noi che l'abbiamo stimato ed amato gioie e prestigiosi risultati”.

Le attività del Gs Fruvit continueranno sotto la direzione tecnica di Giuliana Perilli e le sue collaboratrici con il settore giovanile, dal Volley S3 ai campionati Under 12,14,16,18, a cui si aggiunge il campionato territoriale di Prima Divisione”.

A Rovigo di fatto sparisce la B2 di pallavolo femminile.

 

 

 

Articolo di Venerdì 21 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it