Condividi la notizia

CALCIO

Il progetto tecnico si allarga

La famiglia della Polisportiva Borsea (Rovigo) si allarga: sarà Terza Categoria dopo 40 anni e rinforza il suo progetto educativo-sportivo sul vivaio  

0
Succede a:

BORSEA (RO) - Un calcio fondato sullo spirito di squadra, una società attenta a esprimere sani principi, rigore morale, valori inclusivi e buona educazione. In questi giorni il presidente della Polisportiva Borsea, Roberto Albertini, sta tirando fuori finalmente il suo sogno dal cassetto e sta presentando alle famiglie degli iscritti e non solo la sua filosofia sportiva: un calcio in cui il concetto di “sportivo” abbia più peso del concetto di “campione”.

Con questo spirito, il Borsea sta organizzando per il 2019/20 una stagione dagli ampi orizzonti e iscrive una prima squadra al campionato di Terza Categoria dopo 40 anni di assenza, rinforzando parallelamente l’offerta educativo-sportiva tramite un progetto tecnico comprensivo anche della categoria degli Juniores e alla valorizzazione di tutto il settore giovanile potendo contare dal prossimo anno di tutte le categorie della scuola calcio, dai  calciatori  in erba dei  piccoli amici fino ai ragazzi della prima squadra.

“Da sempre con i nostri ragazzi e le loro famiglie sottolineiamo in primis i valori dello sport di squadra, dove accoglienza, amicizia, rispetto,  sono gli elementi fondanti per creare un ottimo spogliatoio e un’ottima squadra – spiega Albertini – E di conseguenza i risultati sul campo si vedono anche perché i nostri allenatori lo sanno bene che bisogna essere prima educatori nei confronti dei giovani che leader nelle rispettive classifiche di categoria se poi si perdono ragazzi perché  giocano poco o non si integrano nel gruppo". 

Al quarto anno alla guida della Polisportiva, Roberto Albertini alza l’asticella necessariamente e apre ai ragazzi del paese la prospettiva del calcio dilettantistico.

La decisione è arrivata grazie alla costruzione di un progetto tecnico con i tre mister che hanno raccolto la sfida: Paolo Monini già allenatore degli Allievi che sarà anche alla guida della prima squadra, mister Paolo Favaro attualmente alla guida dei Giovanissimi e Luca Bergo che guiderà gli Juniores e della disponibilità di moltissimi ex giocatori del vivaio che non hanno dimenticato il modo di stare insieme della Polisportiva e già da quest’anno affiancavano la società in diverse attività.

“In questi quattro anni abbiamo lavorato duramente, superando anche venti di burrasca, per affermare la realtà calcistica del Borsea come punto di riferimento per bambini e ragazzi del paese. Da oltre 10 anni sono a servizio, da volontario, in questa realtà e ho sempre sostenuto che il campo di calcio dovesse essere la risposta al bisogno di socializzazione dei giovani, sempre più concentrati sui social e sempre più inclini all’individualismo” spiega il presidente.

Intorno al lavoro del presidente hanno fatto quadrato con entusiasmo tutte le realtà associative del paese: la parrocchia, La Piazza e la Pro Loco e proprio in questi giorni si sta svolgendo al campo la Borsea Beer Fest, organizzata da un instancabile Davide Venco, componente del direttivo, per raccogliere fondi destinati alle future spese della polisportiva. Tesseramenti, nuove divise, tasse di iscrizione sono infatti una sfida che richiede un impegno economico non indifferente e l’introduzione di nuovi sponsor.

Mentre la sfida della Terza Categoria sta per cominciare, l’obiettivo di costruire la “famiglia” del calcio Borsea, secondo Albertini, è già stato raggiunto al culmine di un torneo serale, poche settimane fa. Dopo un incidente che lo ha coinvolto gravemente, un giovanissimo giocatore si è presentato al campo con le stampelle per sostenere i compagni di squadra. Al termine della partita tutti i compagni, invece di correre immediatamente alle docce, lo hanno accolto con affetto riservandogli saluti e abbracci. “Quella sera ho capito che noi abbiamo già vinto” ha concluso, ancora commosso, Albertini.

Da mercoledì 26 giugno e per tutta l’estate ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 19 in segreteria della Polisportiva al campo di calcio i tecnici e dirigenti saranno a disposizione per tutte le informazioni che si volessero avete sul progetto calcio Borsea. 

Articolo di Sabato 22 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it