Condividi la notizia

TRA PASSATO E PRESENTE FRATTA POLESINE

Inaugurate le meridiane del Manegium di Fratta

Realizzate dall'artista Giulia Zuolo, si trovano sulla facciata di palazzo Boniotti e vanno a completare il museo etnografico

0
Succede a:
FRATTA POLESINE (Rovigo) - Due meridiane poste sulla facciata di palazzo Boniotti, sede dell’associazione Il Manegium di Fratta Polesine sono state inaugurate nella mattinata di sabato 22 giugno.
A tagliare il nastro il presidente della Provincia, Ivan Dall’Ara ed i rappresentanti delle amministrazioni dei Comuni che fanno parte del territorio del Manegium.

“E’ con viva soddisfazione - ha detto il presidente onorario dell’associazione, Adriano Azzi - e con orgoglio che oggi vedo esposte ed inaugurate queste due bellissime meridiane nate come progetto del Gruppo quattro anni fa su suggerimento e proposta del socio Enzo Bellettato, esperto di queste realizzazioni”. E’ intervenuta poi l’artista Giulia Zuolo che ha curato la parte grafica delle meridiane anche lei proveniente da realizzazioni simili.

“Le meridiane rappresentano un indubbio elemento di completamento del nostro museo etnografico - ha detto la presidente Valeria Gotti - prima degli orologi esse costituivano una precisa caratterizzazione dei nostri territori. La scelta dell’inaugurazione delle meridiane all’indomani del solstizio d’estate, quando il sole raggiunge il valore massimo di declinazione positiva, segnando l’inizio dell’estate boreale, non è casuale, si traduce in giornate in cui la luce rimane più a lungo”. 

Enzo Bellettato ha spiegato le caratteristiche ed il funzionamento delle due meridiane: “La meridiana più vicina alla strada segna le ore attualmente di uso comune, cioè le ore vere del fuso orario, l’altra meridiana porta la segnatura di ore più antiche, in rosso l’ora italica usata fin dal Medioevo e che in Veneto è durata fino al 1797 e in nero il tempo imposto dal governo napoleonico alla caduta della Serenissima”. 

Per l’occasione è stato anche realizzato un opuscolo dal titolo “Il sole, il tempo, il manegium” che sarà consegnato a tutti i ragazzi delle scuole che visiteranno il museo. Sempre durante la giornata è stata esposta la mostra fotografica curata da Roberto Giannese avente per tema il sole ed il tempo, con foto realizzate nel territorio polesano.
Articolo di Domenica 23 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it