Condividi la notizia

CANOA

Medaglie, sorprese e conferme per il Canoe Rovigo

Trasferta ricca di soddisfazioni per il Polesine nel campionato regionale veneto sul lago Caterina ad Auronzo di Cadore (Belluno)

0
Succede a:
AURONZO (Belluno) - Nel fine settimana del 22 e 23 giugno sul lago Caterina ad Auronzo di Cadore nella splendida cornice delle Dolomiti bellunesi si sono svolti i campionati regionali veneti di canoa e kayak sulla distanza dei 1.000mt per le categorie ragazzi, junior e senior oltre a gara regionale aperta per le categorie del canoagiovani sulle classiche distanze dei 200 e 2.000mt.

Diciassette le rappresentative regionali con un’ottima partecipazione di atleti da tutto il Veneto e anche qualche società da fuoriregione. I polesani hanno preso parte alla manifestazione anche in questa occasione con una significativa presenza digiovani atleti che non ha mancato, come ogni volta, di regalare soddisfazioni.   


Partendo dalla gare regionali che assegnavano titolo nella categoria ragazze femminile, in evidenza Giulia Munerato che nel singolo conquista la finale e poi si impone in seconda posizione con un tempo di 4’ 24” alle spalle di Linda Lazzarini del Canoa club San Donà.  Nella stessa gara la compagna di squadra Veronica Padoan, anche lei qualificata per la finale, taglia il traguardo in ottava posizione. La coppia di Giulia e Veronica nel K2 conquista successivamente il titolo di campionesse regionali lasciando in seconda e terza posizione rispettivamente gli equipaggi della Canottieri Padova e del Canoa club Mestre.  

Sempre nella categoria ragazzi, questa volta maschile, Pietro Maran ritorna dopo oltre un anno di assenza sui campi di gara con una buona prestazione ma non riuscendoa superare la prima prova di qualificazione.

Venendo ai giovanissimi e partendo dallacategoria di Allievi A sulla distanza dei 200mt, Petra Biasioli mette nella sua collezione di medaglie un altro argento mentre Anna Munerato conquista una bella quinta posizione. La coppia di Anna e Petra prenderà un'altra medaglia, questa volta d’oro nel k2.  

Nella categoria Allievi B sulla distanza dei 2.000mt ritroviamo Gabriele Biasioli che riconferma la medaglia d’oro vinta a Caldonazzo il mese scorso. In terza posizione, e quindi medaglia di bronzo ad un nuovo equipaggio costituito da Emma Boccardi e Sofia Bergo nel K2 Allieve B mentre Alice Padoan nel singolo sfiora il podio con una meritata quarta posizione.  Sui 200mt, Gabriele non raggiunge il podio per 88 centesimi di secondo. Tra le Allieve B femminile, il K2 di Emma e Sofia si ferma in quarta posizione mentre Emma nel singolo vince una bellissima medaglia d’argento e Sofia chiude in settima posizione. Alice Padoan, nella sua batteria è in quinta.  

Tra i cadetti A sui 2.000mt Andrea Tosini e Dario Boccardo sono entrambi sesti nelle rispettive batterie ericonfermano rispettivamente un settimo ed un sesto posto sui 200mt. Tra le Cadette A, Helena Garbato è quinta nel K1.   

Tra i Cadetti B Giovanni Zerbinato e Giovanni Virgili sono rispettivamente quinto e sesto sulla gara di fondo, mentre sui 200mt Giovanni Zerbinato riesce ad infilare al collo una bella medaglia di argento mentre il compagno Giovanni Virgili non è potuto partire causa un problema tecnico al timone.  

Complessivamente la società locale si è piazzata in settima posizione assoluta tra le 17 cui hanno preso parte. Prossimo appuntamento sempre ad Auronzo il 6 e 7 luglio per la gara internazionale per club che vedrà coinvolti solo i ragazzi più grandi mentre i giovanissimi dovranno aspettare il 20 e 21 luglio a San Giorgio di Nogaro per la seconda prova nazionale del circuito nazionale.
Articolo di Domenica 23 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it