Condividi la notizia

COMUNE ROVIGO

Ancora una volta disponibile alla maggioranza. Solo quando è costruttiva

Antonio Rossini, star delle preferenze, della lista civica Monica Gambardella sindaco, è a disposizione del sindaco Edoardo Gaffeo per risolvere le criticità dei cittadini

0
Succede a:
ROVIGO -  Cambia l’amministrazione ma non cambia l’atteggiamento. Il consigliere Antonio Rossini, eletto re delle preferenze di tutto il consiglio tra le fila della civica Gambardella sindaco, annuncia che la sua posizione nei confronti dell’attuale maggioranza non sarà difforme da quella tenuta costantemente nei confronti della precedente amministrazione, ovvero di "un’opposizione costruttiva e priva di “no a prescindere””. Critico ma disponibile.  Se prima era un “problema” di rapporti politici, un tosiano a confrontarsi con un leghista, oggi è un civico a “disposizione" di un sindaco civico appoggiato dal Pd. 
Rossini ricorda che in politica, almeno a livello locale, deve prevalere il buon senso di tutelare i cittadini, valutando senza aprioristici pregiudizi il contenuto delle proposte, insieme alla capacità di ascolto delle persone. Rossini è convinto che, premia all’esame delle urne, chi ne ha fatto del buonsenso il suo modus operandi, contrariamente a chi ha usato la politica con una visione limitata e chiusa solamente alle proprie idee, senza capacità di confronto e di analisi.

Rossini spiega che continuerà con la sua iniziativa “ Un Cittadino chiede”, attraverso la quale ha in passato interessato le competenti autorità comunali su diversificate situazioni critiche in città, nel centro storico e  nelle frazioni, una per tutte la rotatoria di Buso/Sarzano-Mardimago, per la quale aveva presentato due interpellanze nel febbraio e maggio 2016, grazie alle quali il Comune, condividendo la proposta di realizzarla, si è attivato ottenendo, per circa la metà della spesa, il contributo della Regione Veneto, impegnandone altrettanti in bilancio, integrando successivamente ulteriormente il budget per spese non preventivate e finalmente arrivando alla data odierna con gli ultimi provvedimenti tecnico-burocratici in via di definizione. 

Inoltre Rossini, preso atto del programma di questa maggioranza, rivendica la necessità, già in passato dichiarata da Rossini per iscritto con molte  interpellanze, di risolvere problematiche quali la pulizia della caditoie, l’illuminazione di Via Teano, la stesura di un calendario per lo sfalcio del verde pubblico (per consentire ai cittadini di verificarne l’avvenuta attuazione), le ciclabili Borsea - Rovigo e Sarzano – Mardimago, la costituzione/riqualificazione di spazi di aggregazione, della sicurezza della città specie in presenza di atti di vandalismo minorile per i quali occorre una costante e proficua opera di prevenzione che investa famiglie, gli organismi formativi-culturali e  le Forze di Polizia.
Al riguardo Rossini ricorda "le oltre trecento interpellanze inoltrate alla precedente amministrazione comunale sono facilmente reperibili nei vari settori del Comune e potrebbero costituire, se ritenuto opportuno, base di partenza per trovare la soluzione di tutti quei problemi di vita comunitaria, segnalatemi dai cittadini, che per vari motivi anche di bilancio, ancora in attesa di essere risolti” spiega Rossini.

In tale ottica Rossini si considera sin da ora disponibile ad un confronto od alla scambio di informazioni sulle tematiche da lui segnalate e che il Sindaco intendesse approfondire. Al sindaco Edoardo Gaffeo formula i migliori auguri per una proficua e concreta attività al servizio dei cittadini di Rovigo.

 

Articolo di Lunedì 24 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it