Condividi la notizia

OLIMPIADI INVERNALI 2026

Luca Zaia da Losanna: "Abbiamo vinto. Si avvera il sogno. Olimpiadi a Milano e a Cortina"

Il Cio assegna al primo scrutinio la sede olimpica dei giochi invernali del 2026 all'Italia. Luca Zaia ha presentato il dossier assieme al premier Giuseppe Conte e a al sindaco di Milano Giuseppe Sala

0
Succede a:

LOSANNA - L’Italia sarà la sede delle Olimpiadi invernali 2026. Vincono Milano e Cortina, sogno olimpico per l'Italia. A Losanna la 134esima sessione del Cio alle 18 ha assegnato l’onore di organizzare i Giochi Olimpici invernali a Milano-Cortina.

Il programma del pomeriggio è partito con la presentazione aperta ai media del dossier: prima quello degli svedesi, guidati dalla principessa Vittoria e dal premier Lofven, poi alle 14.45 è toccato all'Italia con il premier Giuseppe Conte, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia. Alle 16 la votazione a porte chiuse e alle 18 la proclamazione. L'accoppiata Milano-Cortina ha ottenuto 47 voti contro i 34 di Stoccolma-Aare: la decisione del Cio è stata presa al primo scrutinio, il quorum necessario era di 42 voti.


Dallo SwissTech Convention Center di Losanna Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, non sta nella pelle
. “Abbiamo vintooo! Un sogno diventa realtà! Le Olimpiadi invernali 2026 saranno a Milano e Cortina!” scrive nella sua pagina ufficiale Facebook dopo aver tenuto aggiornati, in tempo reale, tutti i suoi 385mila follower.

Gioia ed esultanza per la delegazione italiana: e subito si alza il coro ''Italia Italia’’. Il presidente del consiglio Giuseppe Conte nel presentare ha detto: ”La nostra candidatura coinvolgerà non solo le splendide cime dell'arco alpino, ma anche città come Milano e Verona, grazie alla loro capacità di coniugare tradizione e proiezione verso il futuro, cultura e innovazione”. Giuseppe Sala e Luca Zaia invece hanno parlato insieme davanti al Cio.

"Abbiamo preparato Giochi sostenibili sul piano ambientale". Sala ha ricordato l'esperienza di Expo, sottolineando che "20mila volontari sono già pronti e nessuna città ha il nostro stesso consenso popolare". "Sarà un enorme privilegio poter presentare al mondo un patrimonio dell'Unesco come le Dolomiti. I Giochi grande occasione che darà opportunità al nostro territorio", ha aggiunto Zaia che ha concluso abbracciato a Sala.

Infine anche Luca Zaia ha posto la firma dell’host city contract per Milano - Cortina 2026. “Una grandissima emozione, un sogno che si avvera!” ha concluso.

Articolo di Lunedì 24 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it