Condividi la notizia

ASSOCIAZIONE INCLUSIONE DISABILI ALTOPOLESINE

La Volanda rinnova le cariche e lo Statuto

Ugo Mariano Brasioli è stato confermato presidente all’unanimità, analogo consenso per la vicepresidenza a Erika Pigozzo di Lendinara

0
Succede a:

BADIA POLESINE (ROVIGO) – Il 22 giugno, nell’annuale assemblea ordinaria La Volanda, (Libera Associazione volta a valorizzare le nostre diverse abilità) con sedi a Badia Polesine e Stienta, ha proceduto all’approvazione del bilancio validato dal revisore Ivan Tognolo e al rinnovo delle cariche associative. Si tratta di un bilancio sano (reperibile su www.lavolanda.org) che, come si evince dalla relazione che lo accompagna, con un costante monitoraggio e scelte oculate garantisce la continuità dei progetti inclusivi per i diversamente abili. Uno in particolare, denominato “Insieme si può crescere”, prevede (caso unico in provincia) la collaborazione con l’Istituto comprensivo scolastico statale per la scuola potenziata, meritando il contributo della Fondazione Cariparo.

Ugo Mariano Brasioli è stato confermato presidente all’unanimità, mentre con analogo consenso è stata designata alla vicepresidenza Erika Pigozzo di Lendinara. In questo caso si tratta di una new entry finalizzata al ricambio generazionale con un occhio al futuro dell’associazione. Gli altri membri del consiglio direttivo eletti sono: Giovanni Marangoni di Ceneselli, Lucia Borgato di Rovigo e Antonio Suman di Trecenta. Membri supplenti sono Samuele Manfrinato, Giancarlo Braiato e Lucio Magri. 

Nella stessa giornata, con la partecipazione del 94% degli aventi diritto al voto, l’apposita assemblea straordinaria ha provveduto ad approvare, sempre all’unanimità, l’adeguamento dello Statuto alla normativa imposta dal D.lgs. n. 117/2017  "Codice del Terzo settore", il quale ha definito la materia in un totale di 104 articoli abolendo la qualifica fiscale di "Onlus" (e il relativo acronimo). Ora si completerà l’iter del riconoscimento con la registrazione del nuovo Statuto entro 20 giorni all’Agenzia delle Entrate, dopodiché la nuova denominazione obbligatoriamente utilizzata dovrà essere: La Volanda Aps”. La dicitura “Ente del Terzo Settore” o la sigla Ets invece sarà utilizzabile solo quando il Registro Unico Nazionale degli Enti del Terzo Settore sarà operativo.

“La Volanda - ha dichiarato il riconfermato presidente -, è una piccola associazione (90 iscritti al 31 dicembre 2018) che dal 2004 ha saputo confermarsi negli anni accreditandosi come un riferimento riconosciuto sul tema dell’inclusione sociale per i disabili nell’alto Polesine.” 

Articolo di Lunedì 24 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it