Condividi la notizia

CONSIGLIO COMUNALE ROVIGO

Sul nome del presidente Nadia Romeo la maggioranza di Gaffeo si allarga

Dai banchi della minoranza i consiglieri Mattia Moretto ed Antonio Rossini votano la proposta di Graziano Azzalin di affidare a Nadia Romeo la presidenza del consiglio comunale

0
Succede a:
ROVIGO - E' Nadia Romeo del Partito Democratico il nuovo presidente del consiglio comunale di Rovigo, con 20 voti favorevoli tra cui quelli dei consiglieri Mattia Moretto (Fdi) e Antonio Rossini (lista civica Gambardella).

Il nome di Nadia Romeo alla presidenza non è stata una sorpresa, lo è stato quello di chi ha votato a suo favore, visto che, a quanto pare la maggioranza si è già trovata due consiglieri in più.
Dobbiamo recuperare la fiducia cittadini - ha detto nel suo discorso di saluto all'aula Romeo - il motore primo è la giunta. Ci aspettiamo la risoluzione dei problemi vecchi e nuovi. Dobbiamo elevare Rovigo a vero capoluogo di provincia. Da oggi asscuro più scrupolosa neutralità. Coerentemente mi dichiaro fin da subito disponibile a rivedere norme che limitano consiglieri". Parole di stima per Romeo da Silvia Menon, ex candidata sindaco, che dai banchi dell'opposizione commenta: "Il dibattito politico in consiglio, senza Nadia Romeo, ci perde in qualità".

Mi auguro possibile svolgere un lavoro di collaborazione - ha detto Moretto che nella passata amministrazione faceva parte della minoranza con il Pd - Non nego che là dove saremo in disaccordo ci sarà opposizione dura. La presidenza del consiglio non pretendevo fosse affidata ad opposizione. E' normale che sia così. La proposta di Azzalin si sapeva da qualche settimana. Nella passata amministrazione sedevo tra banchi dell'opposizione e non mi è piaciuta la posizione presidente del consiglio". Ed è proprio conoscendo la Romeo e nella speranza che venga messa mano al regolamento che Moretto ha dato il suo voto favorevole a Nadia Romeo. Idem Antonio Rossini: "Abbiamo sofferto il cambiamento del regolamento. Anche Nadia Romeo in passato ha fatto interventi in tal senso. Spero che questo ricordo sia vivo". Per questo anche lui ha avvallato il nominativo della Romeo. 

Unico voto contrario quello di Mattia Maniezzo mentre si sono astenuti: Nadia Romeo, Monica Gambardella, Valentina Noce, Cristiano Corazzari, Lorenzo Rizzato, Michele Aretusini, Silvia Menon, Mattia Milan, Marco Bonvento e Damiano Sette.

Sul nome del vicepresidente Mattia Maniezzo del Movimento 5 stelle ha chiesto la sospensione per vedere se era possibile trovare un nome condiviso tra la minoranza, vista la disponibilita palesata dalla maggioranza, ma non è stato possibile. Sul nome di Federico Saccardin vicepresidente si è creato il medesimo assetto di voti visto precedentemente per l'elezione del presidente.
Articolo di Mercoledì 26 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it