Condividi la notizia

ATER ROVIGO

Approvato il bilancio con un utile d'esercizio prossimo ai 700mila euro

Il presidente Guglielmo Ferrarese comunica i risultati del consuntivo 2018 che si è chiuso in positivo per 694.149,00 euro per Ater

0
Succede a:
ROVIGO - E' soddisfatto del lavoro svolto come presidente del consiglio di amministrazione di Ater Rovigo Guglielmo Ferrarese che comunica i risultati del bilancio consuntivo 2018. Nel corso dell’esercizio 2018 è stata perseguita una politica di stretta collaborazione con i comuni polesani con i quali si sono consolidati i rapporti già esistenti ed avviati negli scorsi anni.
"L’attività svolta si è orientata nella messa a disposizione di alloggi da assegnare, recuperando gli sfitti, nonché nella gestione del patrimonio già locato - comunica Ferrarese - particolare attività è stata svolta nel coinvolgimento delle disposizioni contenute nella L.R. 39 del 03.11.2017, nel regolamento e nelle successive circolari esplicative.

L’utile netto di esercizio ammonta ad Euro 694.149,00 che andrà reinvestito nella manutenzione degli alloggi sfitti.
Si deve tenere presente che sull’utile lordo di € 1.164.474,00 grava un prelievo fiscale di Ires e Irap di € 470.325,00.
L’attuazione della nuova L.R. 39/2017, che comporta canoni di locazione equi e sostenibili si presenta come condizione necessaria per mantenere le risorse indispensabili per la manutenzione del patrimonio locato.

La manutenzione registrata a conto economico (manutenzione ordinaria e straordinaria) ammonta a € 899.533,00 con un aumento del 35% rispetto l’esercizio precedente.
Va sottolineato che l’attività manutentiva comporta un impegno gestionale che va dalla raccolta e verifica delle segnalazioni alla preventivazione degli interventi e fino all’effettuazione dei lavori con procedure di appalto. Nel 2018 sono stati messi a disposizione delle assegnazioni a canone sociale un centinaio di unità abitative. Altre 38, sempre attinenti il complesso dei lavori sopra indicati, sono state rese fruibili nel primo trimestre del 2019.

Con riferimento all’attività gestionale va rammentato che l’Ater segue la gestione di 4.170 alloggi, di cui 259 di proprietà di vari Comuni del territorio. Questi ultimi sono gestiti in base ad apposite convenzioni che comportano un compenso per l’azienda. Gli alloggi di proprietà aziendale sono 3.857 di edilizia sovvenzionata a “canone sociale” e 54 di edilizia convenzionata, la cosiddetta “locazione permanente”.
Nel 2018 non sono stati ceduti alloggi di cui al “Piano Ordinario di Vendita” (L.R. 11/2001, DGR 1688 del 07.08.2012 e DGR 495 del 19.04.2011), giunto ormai alla sua conclusione.

Altra parte delle disponibilità finanziarie, costituita da fondi in parte vincolati ed in parte residuali potrà essere indirizzata nella manutenzione di ulteriori alloggi sfitti e nell’acquisizione con recupero di fabbricati preesistenti e dimessi, in sintonia con la nuova normativa regionale sul contenimento del consumo del suolo.
Il Consiglio di amministrazione ha recentemente approvato il Piano vendite che include alloggi localizzati in condomini con quote di proprietà minoritarie o che richiederebbero interventi di manutenzione straordinaria significativi. Le cessioni avvengono tramite aste al rialzo".

Gli introiti derivanti dalle Vendite andranno impiegati per opere di manutenzione straordinaria di stabili ed alloggi con l’obiettivo di ridurre le sfittanze, sia nel numero che nei tempi di riattamento
Articolo di Mercoledì 26 Giugno 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it