Condividi la notizia

SANITA'

Servizio ambulanze, la voce di Italy Emergenza

Dopo la sentenza che Anpas definisce storica, la società che ha in gestione il servizio 118 trasmette una nota stampa

0
Succede a:

ROVIGO - Dopo la pronuncia della Corte di giustizia europea per i servizi di trasporti secondari in ambulanza con una sentenza definita storica da Anpas (LEGGI ARTICOLO) la Italy Emergenza affida la propria posizione ad una nota.

I servizi di trasporto in ambulanza che non rivestono carattere di “emergenza” non possono essere affidati in convenzione diretta alle associazioni di volontariato. E’ quanto stabilito lo scorso 20 giugno dalla Nona sezione della Curia della Corte di giustizia europea con un’ordinanza  che sembra porre la parola fine alle controversie sorte in varie Regioni d’Italia in seguito all' affidamento di servizi misti dei trasporti secondari in ambulanza con convenzioni dirette, tese a sottrarre dall’obbligo di pubbliche gare, gli affidamenti ad associazioni di volontariato, misericordie e associazioni no profit. Tuttavia se queste lo vorranno, potranno partecipare a gare pubbliche”. 

La causa C-424/18 - spiegano sempre da Italy Emergenza - che ha tenuto impegnati studi legali di un'ampia area geografica del mondo del volontariato italiano  (Liguria, Veneto, Toscana) ha visto l’affermazione dei principi derivati dalle leggi e dagli orientamenti della giurisprudenza  italiana, attraverso una corretta chiave di lettura delle direttive europee. Principi fondativi sostenuti dal legale della Italy Emergenza, l’avvocato Stefano Betti, del Foro di Genova che, attraverso una puntuale analisi delle fonti legislative, ha rappresentato vittoriosamente in Corte di giustizia europea la cooperativa sociale con sede a Messina”.

Articolo di Sabato 6 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it