Condividi la notizia

CARABINIERI

Vero e proprio bazar della droga a Lendinara

Eroina, cocaina, hashish, marijuana e extasy, i militari dell’Arma nell’abitazione di un 39enne di Lendinara (Rovigo) hanno trovato di tutto dopo la segnalazione dei genitori di un ragazzo tossicodipendente 

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - Quando il 4 luglio i Carabinieri della sezione antidroga del nucleo investigativo, comandato dal maggiore Nicola Di Gesare, sono entrati all’interno dell’abitazione, hanno trovato un vero e proprio bazar delle droga.

Arrestato Lorenzo Bordon 39enne di Lendinara (Rovigo), già noto alle forze dell’Ordine per reati specifici. Le indagini sono scaturite a seguito di una segnalazione orale giunta all’Arma dai genitori preoccupati per la salute del figlio. Non ci hanno messo molto i Carabinieri a capire la situazione, fulminea l’indagine e il blitz nell’abitazione del polesano già attenzionato in passato per vicende di droga.

Sequestrati 970 grammi di marijuana, 220 grammi di hashish, 150 grammi di cocaina, due dosi di eroina, 88 pasticche di extasy, e 4.150 euro denaro provento di attività di spaccio, bilancini elettronici e materiale vario per il confezionamento degli stupefacenti. 

La droga era destinata al mercato di Lendinara e Badia Polesine, particolare da non sottovalutare la presenza di droga pesante e di pasticche di extasy che solitamente vengono assunte nelle discoteche. Ora i Carabinieri lavoreranno per stabilire chi fossero i clienti e le fonti di approvvigionamento. 
Intanto lunedì 8 luglio l'arresto è stato convalidato, il Pm Francesco D'Abrosca del Tribunale di Rovigo ha chiesto ed ottenuto la custodia cautelare in carcere.

Articolo di Lunedì 8 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it