Condividi la notizia

POLIZIA ROVIGO

Fa il fenomeno con la Porsche davanti alla Questura: multa, sequestro e messa in vendita per saldare i debiti

Episodio surreale in Questura a Rovigo, parcheggia il Cayenne pignorato nel posto riservato ai diversamente abili davanti agli uffici, si rifiuta di spostarlo, partono i controlli e non finisce bene

0
Succede a:

ROVIGO - Sembra incredibile, ma è successo. La mattina di lunedì 8 luglio un uomo si è presentato all’ufficio immigrazione della Questura di Rovigo in piazza Armi.  Era alla guida di una fiammante Porsche Cayenne, peccato che l’avesse parcheggiata nello spazio riservato ai disabili senza averne titolo.

I poliziotti addetti alla vigilanza hanno allertato la Stradale, una volta scesi hanno verificato di chi fosse, rintracciato all’interno della Questura si è rifiutato più volte di spostare l’auto.

A quel punto è stato identificato, gli è stata comminata la sanzione prevista dal Codice della strada, obbligato a spostare l’auto, ma non è finita qui. Dopo attente verifiche è emerso che sull’auto c’era un pignoramento in corso per un debito con l’Agenzia delle Entrate di ben 256 mila euro.

A questo punto per l’uomo non solo si è visto recapitare il verbale della multa, ma anche il fermo della vettura che è stata sequestrata ed è a disposizione delle autorità competenti per la vendita giudiziaria.

Articolo di Martedì 9 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it