Condividi la notizia

PALLACANESTRO

Giorni da ricordare per i giovani atleti della palla a spicchi 

120 cestisti polesani all'11° basket summer camp. Allenamenti con Giancarlo Dose, coach friulano anche di A1 maschile e Maurizio Ventura, allenatore del Cipriani Nuovo Basket Rovigo. 

0
Succede a:

FORNI DI SOPRA (UDINE) - L’undicesima edizione del Basket Summer Camp, organizzato dal tour operator Cavalier Travel, è terminata da pochissime ore, con un bilancio a dir poco strabiliante. L’edizione, da record, ha visto la partecipazione di 120 cestisti provenienti in prevalenza dal Polesine (Al.Ba. Adria Loreo Basket, Basket Porto Tolle, Rhodigium Basket, Scuola Basket Polesine Rosolina).

Nella splendida Forni di Sopra (Udine), lo staff coordinato da Chiara Zago e composto da Giancarlo Dose, Nicola Braggion, Maurizio Ventura, Alessandro Rossetti, Gionata Morello, Alessia Musacchi, Caterina Altieri, Sara Mauro, Carlotta Rossetti, Benedetta Tridello e Luca Turri ha organizzato le attività settimanali che vedevano, oltre ad allenamenti e momenti agonistici di basket, anche arrampicata, piscina, escursione all’adventure park sugli alberi per i più grandi e al parco giochi per i più piccini, animazione serale con caccia al tesoro ed altre attività ludiche, e quindi la camminata fra le splendide montagne che fanno da cornice a Forni di Sopra.

Proprio la cittadina friulana, scelta da diversi vip per la sua bellezza, ha risposto alla grande, con un’accoglienza molto calorosa da parte dell’intera cittadinanza e, in particolare, del Sindaco Marco Lenna (nella foto con Chiara Zago), che è stato molto vicino ai Camperini polesani.

Nel corso della settimana, i cestisti più grandi hanno potuto beneficiare degli insegnamenti di allenatori del calibro di Giancarlo Dose, coach friulano con moltissime panchine in Serie A1 maschile e diversi titoli italiani giovanili, e di Maurizio Ventura, allenatore nazionale conosciutissimo nel nostro territorio essendo l'attuale coach del Cipriani Nuovo Basket Rovigo. Molto apprezzata la visita di Benedetta Tridello, giocatrice polesana che ha recentemente conquistato la serie A1 con Bologna, che fa da anni parte dello staff del basket camp.

Imperdibile il pranzo finale, con 400 persone fra camperini e genitori, durante il quale c’è stata la premiazione del camp, con una doppia visita molto particolare: Hubert Perfler e Natale Castellini, entrambi medaglie d’oro alle Paralimpiadi di Barcellona 1992 nel goalball. Molto toccante il momento in cui Perfler, che ha conquistato anche una seconda medaglia d’oro nello sci da discesa libera (con un record di 123 km/h) in un'altra edizione, si è rivolto ai camperini spiegando l’importanza dello sport. Perfler e Castellini hanno anche premiato, assieme a coach Giancarlo Dose, diversi atleti.

Si è dunque chiusa la settimana di basket che ha un’importanza davvero grande per la pallacanestro polesana, unita, per una volta all’anno, dagli stessi colori.

Articolo di Martedì 9 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it