Condividi la notizia

SICUREZZA POLESINE

“Polesine sicuro”, in arrivo un milione di euro dalla Regione

Il progetto consentirà di avere tutta una serie di “occhi elettronici” che, posizionati in zone strategiche, serviranno a monitorare il Polesine

0
Succede a:

ROVIGO - Circa un milione di euro in arrivo dalla Regione alla Provincia per il progetto “Polesine sicuro”. Come da tempo auspicato (LEGGI ARTICOLO) ora si inizia a fare sul serio per quanto riguarda la messa a regime del controllo del territorio. L’8 luglio, infatti, si è tenuto in Regione Veneto negli uffici dell’assessorato alla Sicurezza e alla polizia locale, di competenza dell’assessore Cristiano Corazzari un incontro sul progetto “Polesine sicuro” alla presenza del dirigente dei Lavori pubblici della Provincia di Rovigo, dei funzionari regionali responsabili della protezione civile e della polizia locale, Caccin e collaboratori nonché di una componente della direzione affari economici con la presenza di Trapani per le rispettive parti di competenza. 

Alla riunione ha preso parte una delegazione di As2 che ha realizzato il primo stralcio, assieme al presidente Pierpaolo Frigato, al direttore e ai tecnici. 

La Provincia di Rovigo si accinge ad inoltrare la rendicontazione della prima tranche del progetto che ha visto la realizzazione di una serie di strutture tecniche di base ubicate nelle sedi di polizia di Stato, carabinieri e guardia di finanza con l’obiettivo di pervenire alla completa realizzazione della lettura delle targhe degli automezzi in transito nei previsti trentuno varchi stradali ed autostradali che interessano il Polesine, oltre all’integrazione e messa a sistema di una ventina di postazioni già esistenti. 

La Provincia, quindi, si avvarrà della collaborazione di As2 e, in questa importante fase, sarà anche gestita, con la regia della prefettura ed il supporto tecnico delle forze dell’ordine e polizie locali è quella della definizione di precisi protocolli che renderanno possibile l’effettiva condivisione della grande mole di informazioni che il sistema consentirà di ottenere.  

Articolo di Martedì 9 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it