Condividi la notizia

PALAZZO TASSONI

Ecco il super consiglio comunale con i 17 punti chiesti dall’opposizione 

Il consiglio comunale straordinario di Adria richiesto dalla minoranza si terrà il 15 luglio. Prima delle attese risposte, si approverà il regolamento del decoro urbano 

0
Succede a:

ADRIA (ROVIGO) - Dopo il consiglio comunale dello scorso 24 giugno, i consiglieri di minoranza ne avevano richiesto uno straordinario (LEGGI ARTICOLO) proprio per cercare di discutere quanti più punti possibile, dato che sono veramente tante le interrogazioni e mozioni che hanno bisogno di una particolare attenzione. Infatti erano stati gli stessi consiglieri d’opposizione a sottolineare il fatto che troppo spesso le mozioni o interrogazioni che andavano a presentare erano già scadute da tempo e che era colpa della lentezza di questa amministrazione se le stesse non trovavano soddisfazione. 

A questo punto c’è la possibilità di discuterle tutte lunedì 15 luglio alle ore 20.45. Prima però della trafila delle varie mozioni ci sarà l’approvazione del regolamento del decoro urbano, argomento che sta particolarmente a cuore a questa amministrazione e di cui se né occupato con particolare attenzione l’assessore Andrea Micheletti. Successivamente gli argomenti della minoranza inizieranno con i topi nella scuola dell’infanzia G. di Vittorio; ipotesi di riapertura scuola secondaria di Bottrighe; viabilità in via Monsignor Pozzato e Leonardo Da Vinci; danni a marciapiedi del tratto centrale del Corso Vittorio Emanuele II e al Palazzo ex municipio di Bottrighe. Sempre per quanto concerne le frazioni l’utilizzo della sala Polivalente di Bottrighe. Presentazione e risposta alle interrogazioni riguardanti gli allagamenti avvenuti nel territorio comunale ed in particolare nella zona di Bottrighe; istituzione delle consulte frazionali; proposta per istituzione sperimentale “question time” in consiglio comunale; oltre al regolamento decoro urbano; Stagione di Prosa 2018; divieto di circolazione in via Guarnieri; problematiche zona loc. Canaletti. 

Interrogazione sull’attività della Fondazione “Ferrante e Rosita Mecenati”. Proposta di mozione conferimento benemerenza “Adria Riconoscente” al ragionier Aldo Rondina. Mozione riguardante la riduzione servizio ambulanze, inoltre è richiesta la riduzione dei turni delle farmacie di Adria. Una proposta interessante anche quella di “Adria Comune Plastic Free”. Per la sicurezza la richiesta d’istallazione servizio di video-sorveglianza nel parcheggio del cimitero di Adria, ma anche l’istituzione del servizio di controllo del vicinato. Mozione per la costituzione del “Comitato dei Saggi” per proporre i cittadini defunti da collocare nella tomba dei cittadini illustri del cimitero di Adria. L’adozione Regolamento per le onorificenze comunali. Le società partecipate dal Comune di Adria. Si discuterà delle iniziative del comune a tutela della salvaguardia dell’Ospedale civile e dei servizi sanitari collegati dopo l’approvazione delle schede ospedaliere da parte della Regione Veneto. La tematica sempre presente ossia quella delle ricognizioni delle problematiche presenti al Centro servizi anziani. Per concludere con la viabilità di via L. Einaudi di Baricetta e il mancato patrocinio presentazione del libro “La scelta” di Danilo Pagliaro.

Articolo di Giovedì 11 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it