Condividi la notizia

ULSS 5 POLESANA

Verso una città senza fumo grazie ai bambini

E’ da poco terminato il progetto dell’Ulss 5 Polesana che ha coinvolto un centinaio di scuole dell’infanzia della provincia di Rovigo che hanno imparato a dire no alle sigarette

0
Succede a:

ROVIGO - Si è concluso da poco il progetto “Alla conquista del pass per la città del sole, una città senza fumo”, progetto di prevenzione primaria promosso in sinergia tra l’Azienda Ulss 5 Polesana e alcune scuole dell’infanzia della provincia di Rovigo. 

Sono state quattro le scuole che hanno aderito all’iniziativa e alle quali va il ringraziamento dell’azienda Ulss: scuola dell'infanzia di Buso, scuola dell'infanzia di Lusia, scuola dell'infanzia di Villanova del Ghebbo e scuola dell'infanzia di Granzette.

Il progetto, incentrato sul tema del tabagismo, ha avuto l'obiettivo di fornire informazioni di base su tale tema e di supportare i bambini ad incoraggiare altre persone a decidere di non fumare; si è scelto di rivolgersi soprattutto ai bambini nella fascia di età tra i quattro e i cinque anni.

Gli operatori del Servizio dipendenze dell’Azienda Ulss 5 hanno dapprima formato i docenti delle scuole e distribuito loro del materiale e successivamente hanno monitorato le attività scolastiche.

Il progetto è stato inserito dai docenti nella progettazione curricolare e i bambini sono stati coinvolti in varie attività didattiche: racconto e drammatizzazione della storia con i personaggi di Nicotina, Grazienonfumo e la dottoressa Polmon; intervista in famiglia; elaborazioni grafiche, puzzle della città del sole, e realizzazione di una simpatica medaglia rappresentante il sole.

Il progetto è durato sei mesi e ha coinvolto circa cento bambini.

Alla scuola dell’infanzia di Buso sono state raccolte alcune reazioni dei bambini che hanno piacevolmente colpito gli operatori: “Io se vedo il mio vicino che fuma gli dico non si fa”, “Io se vedo qualcuno che fuma mi allontano per non ammalarmi”, ”Io non voglio fumare!”. La speranza dell’Ulss è che i bambini proseguano il “viaggio” per la città del sole, una città senza fumo, e che possano  essere sempre di più a dire: ”Grazie non fumo!”. 

Articolo di Sabato 13 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it