Condividi la notizia

POLSELLA (ROVIGO)

Dopo la videosorveglianza servono più agenti per maggiore sicurezza

Sabato 13 luglio conferenza dei sindaci della Polizia Locale Associata del Medio Polesine, si esplora le possibilità di ampliare l’organico

0
Succede a:

POLESELLA (RO) - Si è tenuta sabato mattina a Polesella la conferenza dei sindaci della polizia locale associata del Medio Polesine, la prima dopo il rinnovo delle amministrazioni comunali e a cui hanno partecipato sindaci e amministratori dei comuni di Arquà Polesine, Bosaro, Canaro, Costa di Rovigo, Crespino, Frassinelle Polesine, Polesella e Villamarzana.

La conferenza dei sindaci, introdotta dalle relazioni del sindaco Leonardo Raito e del comandante Silvio Trevisan, ha sviluppato una discussione politica e tecnica che ha riguardato la gestione economico finanziaria della convenzione e la valutazione politica sulla gestione dei servizi. I sindaci hanno deciso allora di ritrovarsi nel giro di un paio di settimane per stabilire dei punti programmatico politici che dovranno essere di base per il prossimo quinquennio.

Sede, servizi esterni, personale, videosorveglianza e sicurezza i temi all’ordine del giorno. Parallelamente, sarà anche istituito un tavolo tecnico che affronterà le questioni amministrative e contabili. Il sindaco Leonardo Raito e l’assessore delegata Valentina Demetri, commentano positivamente l’esito del tavolo: “è stato un confronto preliminare utile e costruttivo, doveroso anche per i nuovi sindaci e amministratori che così hanno potuto entrare nei meccanismi di gestione di una convenzione ampia e complessa. Abbiamo condiviso un metodo di lavoro e ci siamo dati degli obiettivi chiari. Il punto fermo è esplorare le possibilità di ampliare l’organico. Per incrementare i servizi c’è bisogno di personale e occorre fare delle scelte”.

Sul tavolo poi anche il tema dell’armamento degli agenti: “il comandante ci ribadisce la sua utilità in chiave di difesa del personale, specie nei servizi a rischio. Abbiamo deciso di non rinviare più la discussione e di prendere una decisione definitiva già nelle prossime riunioni. Come Polesella auspichiamo che la sperimentazione sul taser metta in condizione di poter dotare di questo strumento anche i nostri agenti”.

Articolo di Domenica 14 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it