Condividi la notizia

CARABINIERI ADRIA (ROVIGO)

Arrestato con l’accusa di tentato omicidio 

Un litigio finito male in pieno centro ad Adria (Rovigo), 56enne accoltellato ed operato d’urgenza, 28enne in manette arrestato dai Carabinieri poche ore dopo

0
Succede a:

ADRIA (ROVIGO) - E’ successo intorno alle 23 di lunedì 22 luglio tra corso Garibaldi e via Bocchi, un 56enne, è stato accoltellato da M.S. 28enne del luogo. Entrambi sono di Adria e già noti alle forze dell’Ordine.

Alla scena hanno assistito anche dei testimoni che frequentano il bar del centro, immediata la chiamata al 118, il personale del Suem, una volta constatato in Ospedale le cause delle ferite, hanno chiamato i Carabinieri che nel giro di poche ore hanno arrestato il presunto colpevole.

Dalle prime ricostruzioni tutto sarebbe nato da un litigio per futili motivi, il 28enne si sarebbe allontanato, per far ritorno in un secondo momento armato di un coltello da cucina. A quel punto la discussione è degenerata, uno o più colpi al torace (ancora non è noto) e il 56enne è crollato a terra in una pozza di sangue.

Il tenente Colonnello Umberto Carpin e il luogotenente della compagnia di Adria, Zinno

I Carabinieri del Norm e della stazione di Adria hanno rintracciato ed arrestato il 28enne.  Militari dell’Arma che hanno ritrovato sul posto anche il coltello utilizzato per l’aggressione, oltre a diverse macchie di sangue.

Il ferito nel frattempo è stato operato all’Ospedale di Adria, non è in pericolo di vita, ma è in prognosi riservata in condizioni gravi, ma stabili. Il 28enne arrestato dai militari dell’Arma con l’accusa di tentato omicidio è stato associato alla casa circondariale di Rovigo in attesa dell’interrogatorio di garanzia che avverrà entro cinque giorni. 
Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Maria Giulia Rizzo.

 

 

Articolo di Martedì 23 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it