Condividi la notizia

RUGBY SERIE C1 NAZIONALE

Un ritorno e due nuovi volti per il club neroverde 

Altri tre innesti per il Fulvia Tour Andreotti Auto Villadose (Rovigo), sono Nicolas Bovo, Andrea Rizzatello e Leonardo Vianello

0
Succede a:
Andrea Rizzatello
Nicolas Bovo
Leonardo Vianello

VILLADOSE (RO) - Altri tre nuovi acquisti vanno ad aggiungersi a quelli comunicati nelle scorse settimane nella rosa del Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose, ormai pronto per la partenza per un'altra annata in serie C1 con la guida di Vladimiro Pellielo e Giancarlo Capitozzo.

Si tratta di Nicolas Bovo, Andrea Rizzatello e Leonardo Vianello.

Nicolas Bovo nato a Bologna il 29 marzo 1986, 170 cm per 93 kg, gioca come tallonatore, proviene dal Rosolina dopo le esperienze anche con Monselice, lo stesso Villadose e Delta del Po, dove aveva iniziato a muovere i primi passi intorno ai vent'anni. Arriva a Villadose spinto dalla motivazione di una nuova esperienza e con la voglia di mettere a disposizione della squadra le proprie capacità per quello che il club gli richiede. 

Andrea Rizzatello, nato a Rovigo il 12 ottobre 1995, terza linea di 190 cm per 100 kg, ha iniziato a giocare all'età di 6 anni a Rovigo. Dopo la trafila nelle giovanili rossoblu, è approdato in serie B a Villadose nel 2014, rimanendo in via Pelandra fino al 2017, anno del suo passaggio con promozione in serie A al Badia. Lo scorso anno è stato come numero 8 tra i punti di forza della formazione cadetta del Rovigo in serie C.

"Punto a fare un campionato di livello - dice lo stesso Rizzatello -, cercando di mettere a disposizione le mie qualità a tecnici e compagni,sapendo che la concorrenza c’è ed è di qualità. Per me questo è un anno importante poiché devo anche laurearmi, ma il rugby è un amore sin da bambino e non può mancare nella mia vita.

A Villadose il mio è un ritorno, sono stato qui tre anni, poi ho scelto Badia per l’opportunità di fare il salto in serie A. Dopo due anni torno in un ambiente che racchiude in sé l’emblema del rugby fatto di sacrificio e di amicizie fuori e dentro il campo. Ho lasciato molti amici qui e non vedo l’ora di tornare a giocare insieme a loro, così come un ruolo importante per il trasferimento l'hanno avuto il vice presidente Cappellini e i tecnici cui sono molto legato".

Leonardo Vianello, nato a Rovigo il 17 agosto 1998, gioca come seconda-terza linea. E' alto 190 cm per 87 kg e ha iniziato a giocare ad 8 anni, sempre a Rovigo, con cui ha vinto anche il campionato under 18.

"L'obiettivo è quello di raggiungere la promozione e riuscire a migliorarmi - afferma -, queste sono gli aspetti fondamentali. Ho scelto Villadose per il gruppo che c'è, visto che conosco già molti dei giocatori, essendo stato assieme a loro a Rovigo e poi per il progetto che mi è stato proposto".

Articolo di Mercoledì 24 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it