Condividi la notizia

RUGBY TOP12

Bersaglieri più forti del caldo, Cioffi out un mese

Conclusa in bellezza la seconda settimana di preparazione della FemiCz Rovigo di coach Umberto Casellato, amichevole in famiglia il 7 settembre al Battaglini. Massimo Cioffi si è infortunato con le Zebre

0
Succede a:

ROVIGO - Venerdì 26 luglio si è chiusa la seconda settimana di preparazione della FemiCz Rovigo in vista del prossimo campionato di Top12. Allenamento sul campo anticipato di 30 minuti per fronteggiare il caldo e l’afa. Temperature che a Treviso hanno perfino fatto saltare, nei giorni scorsi. la prima sgambata in campo dell’Inghilterra nel ritiro pre-mondiale. Alle 7 e 30 al Battaglini 28 gradi, poco prima delle 9, ovvero quando il preparatore atletico Colin Allan ha ordinato gli ultimi esercizi, una simpatica guerra del "calzino", i gradi erano già 30.

Off-load. Questa è la parola d’ordine. Esercizi ben mirati per tenere sempre vivo il pallone limitando i rallentamenti nei punti d’incontro, squadra di Umberto Casellato che nella scorsa stagione ha abbondantemente sfondato l’impressionate muro delle 100 mete in campionato.  Gioco e spettacolo, a questo punta la FemiCz Rovigo.

Preparazione cominciata in anticipo rispetto alle altre, ma senza forzare. Purtroppo si registra già qualche defezione, ed è quella di Massimo Cioffi che in allenamento con le Zebre (la franchigia federale che milita in Pro14) si è procurato una frattura ad un mano. Niente di preoccupante, ma dovrà restare fermo almeno venti-trenta giorni, martedì dovrà subire un intervento chirurgico per l’inserimento di due piccole placche. Durante il periodo di riposo Massimo Cioffi potrà comunque svolgere una parziale attività fisica in vista del completo recupero.

Per l’utility rossoblù ennesimo inizio di stagione in salita, l’anno scorso dopo un’estate tra Italseven ed Italia Emergenti si infortunò.  

“Abbiamo cominciato con tranquillità - spiega l’head coach Casellato - visto che il campionato comincia ad ottobre, abbiamo diluito di più il lavoro, la fase tecnica comincerà dalla settimana prossima con mischie e touche, oltre al sistema di gioco”. Campagna acquisti svolta dalla società in funzione proprio delle direttive di Casellato che richiede molta dinamicità.

“Dal 5 agosto cominceremo il lavoro di squadra dando competenze ai nuovi arrivati sugli schemi e il nostro sistema di gioco”.

Mercoledì 31 luglio Mistery box, la prima la settimana scorsa con una “gita” alle 52 gallerie del Monte Pasubio. Casellato e il team manager Antonio Romeo mantengono il riserbo sulla prossima uscita utile per fare gruppo, l’ultima sarà prima delle ferie di Ferragosto.  

Sulla gestione dei permit player non si è mai parlato abbastanza, Piva, Canali e Moscardi in orbita Treviso, Cioffi con le Zebre di Parma.

“La prima settima di settembre rientrano Ruggeri (neo acquisto, ndr) e Cioffi, per Gianmarco Piva, dopo la settimana di Ferragosto dobbiamo parlare con il Benetton, Canali la settimana prossima sarà al Battaglini, e Moscardi dopo Ferragosto. Non è facile per loro, è uno stress, cambia l’ambiente di lavoro e non è di facile gestione dal punto di vista mentale per il giocatore, abbiamo visto l’esperienza di Brugnara dell’anno scorso. Penso che tra qualche anno si dovrà fare una tara dei benefici e degli svantaggi”.

Dal 5 al 7 settembre ritiro ad Albarella, dopo pranzo ritorno a Rovigo ed amichevole in famiglia in serata davanti al proprio pubblico, probabilmente per l’occasione verrà organizzato anche un evento per i tifosi che aspettano impazienti di vedere i nuovi acquisti con la maglia dei Bersaglieri.

Giorgio Achilli

 

 

Articolo di Venerdì 26 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it