Condividi la notizia

MOTORI ADRIA (ROVIGO)

Iniziata la quarta prova del Tricolore

Attese belle gare ad Adria (Rovigo) dopo le infuocate prove di qualificazione nel Campionato Italiano ACI Karting

0
Succede a:

ADRIA (RO) - Con le prove di qualificazione di venerdì 26 luglio è iniziata ufficialmente ad Adria la quarta prova del Campionato Italiano ACI Karting, con 188 piloti verificati a fronte dei circa 200 iscritti. In gara le categorie nazionali KZ2 con 27 piloti al via e la 60 Mini con 70 piloti, oltre al Trofeo di marca Iame X30 con 43 piloti nella Junior e 34 piloti nella Senior, e il Trofeo di marca Rok con 4 Junior e 10 Senior. Fra coloro che hanno dovuto dare forfait anche Andrea Filaferro nella 60 Mini, quarto in campionato, ma ad Adria costretto a guardare i suoi avversari dalla tribuna per aver riportato alcune abrasioni alle braccia in seguito ad un incidente nelle prove libere di giovedì.

Il gran caldo ha reso “infuocate” le prove di qualificazione, senza tuttavia impedire ai piloti di esprimersi al massimo, con risultati interessanti in tutte le categorie, con qualche sorpresa.

In KZ2 pole position di Palomba. Nella categoria più prestazionale, la KZ2, è stato Giuseppe Palomba (Croc-Tm) a far segnare il gito più veloce in 47.856. Il pilota napoletano, secondo in classifica e vincitore nella scorsa prova di Sarno in gara-1, ad Adria ha preceduto per appena 22 millesimi di secondo l’altro ottimo protagonista del Campionato Italiano, Leonardo Marseglia (BirelArt-Tm) e vincitore a Sarno in gara-2, in 47.878 e anche questi sotto il tempo di 48 secondi. Ottima anche la terza prestazione fatta registrare da Giorgio Amati (Sodi-Tm) in 48.015, così come il quarto tempo fatto registrare dal leader di classifica Simone Cunati (CRG-Tm) in 48.036 ad appena 0.180 da Palomba. Ottima la performance anche di Francesco Iacovacci (Maranello-Tm), terzo in classifica alle spalle di Cunati e Palomba che ha ottenuto il quinto tempo in 48.114.

Nella 60 Mini i più veloci Hideg, Scognamiglio e Pavan. Nei tre gruppi della 60 Mini, l’ungherese Adam Hideg (Parolin-Tm) ha guadagnato a sorpresa la pole position del Gruppo-1 in 55.094, mentre il leader di classifica, il giamaicano Alex Powell (Energy-Tm) ha ottenuto la quinta prestazione in 55.199. Nel Gruppo-2 è stato invece Manuel Scognamiglio (Tony Kart-Tm), terzo in campionato e vincitore nella scorsa  prova di Sarno in gara-2, a ottenere il miglior tempo in 54.878. Il miglior tempo assoluto è stato ottenuto da Sebastiano Pavan (Parolin-Tm) in 54.857, al suo esordio nel Campionato Italiano.

Malek e Cenedese i più veloci nella Iame X30 Junior. Nella Iame X30 Junior Alessandro Cenedese (KR-Iame) è stato il più veloce nel Gruppo-1 in 50.837, mentre nel Gruppo-2 lo slovacco Lukas Malek (Parolin-Iame) ha fatto ancora meglio anche se di pochissimo fermando i cronometri a 50.825. In questo Gruppo il leader di classifica Cristian Bertuca (BirelArt-Iame) ha ottenuto il sesto tempo in 51.017.

Gran battaglia nella X30 Senior fra Villa, Fornaroli e Caglioni. Nella X30 Senior la pole position è andata al leder del campionato Edoardo Ludovico Villa (TB Kart-Iame) in 50.189, inseguito da due dei suoi maggiori contendenti, Leonardo Fornaroli ad appena 0.069 e Leonardo Caglioni a 0.075, compagni di squadra nel Team Driver ambedue su KR-Iame.

Ragone pole position nella Rok Junior, Cuman nella Senior. Nella Rok Junior Pietro Ragone (Tony Kart-Vortex), leader di classifica, si è confermato il più veloce della categoria in 50.808, mentre nella Rok Senior è stato Nicolò Cuman (Tecno-Vortex) a farsi valere con il tempo di 49.408. Il capoclassifica David Locatelli (Kosmic-Vortex) ha ottenuto il quarto tempo a 0.509, preceduto anche da Giorgio Molinari (Exprit-Vortex) secondo a 0.180 e Emanuele Moncini (Exprit-Vortex) terzo a 0.386.    

Le classifiche del Campionato Italiano ACI Karting
La classifica di KZ2:
1. Cunati punti 113; 2. Palomba 97; 3. Iacovacci 86; 4. Marseglia 72; 5. De Marco 69; 6. Tormen 68; 7. Irlando e Zani 63; 9. Albanese 54; 10. Baldi e Forè 35.
La classifica della 60 Mini: 1. Powell punti 126; 2. Macintyre 115; 3. Scognamiglio 112; 4. Filaferro 90; 5. Trentin 84; 6. Marenghi 63; 7. Olivieri 56; 8. Tsolov 48; 9. Helias 41; 10. Irfan 35.        

La classifica X30 Senior: 1. Villa punti 150; 2. Caglioni 120; 3. Carenini 86; 4. Baracco e Comanducci 72; 6. Fornaroli 70; 7. Ingolfo 69; 8. Coluccio 57; 9. Russo 42; 10. Scognamiglio 33.

La classifica X30 Junior: 1. Bertuca punti 150; 2. Pulito 118; 3. Paparo 91; 4. Gallo 70; 5. Elkin 61; 6. Pujatti 55; 7. Cenedese 52; 8. Kucharczyk 46; 9. Trulli 40; 10. Megna 36.

La classifica Rok Senior: 1. Locatelli punti 73; 2. Molinari 68; 3. Moncini 53; 4. Biagioli 44; 5. Cordera 42; 6. Zuccante 29; 7. Bernardi 27; 8. Mira 22; 9. Ortenzi 19; 10. Gaglianò 18.     

La classifica Rok Junior: 1. Ragone 66 punti, 2. Colombo 39; 3. Simion e Zaffarano 36; 5. De Palo 26; 6. Chiurato e Donno 20,5; 8. Ladina 11; 9. Maynes 10,5.

Il programma di Adria
Sabato 27 luglio manches di qualificazione dalle ore 9.20.

Domenica 28 luglio doppia finale per ogni categoria dalle 9.40 e dalle 13.25.
Prossimi appuntamenti del Campionato Italiano ACI Karting 2019:
4^ prova 28.07.2019, Adria Karting Raceway, Adria (RO)
60 Mini, KZ2, X30 Junior e Senior, Rok Junior e Senior
5^ prova, 01.09.2019, Kartodromo Val Vibrata, Sant’Egidio alla Vibrata (TE)
Categorie 60 Mini, KZ2, KZN Under e Over, X30 Junior e Senior 
Tutte le classifiche nel sito www.acisport.it
DIRETTA TV E STREAMING. Domenica 28 luglio diretta TV su AutoMotoTV (Sky canale 148) e diretta in streaming nella pagina Facebook Campionato Italiano ACI Karting.
Live Timing e Risultati nel sito www.acisportitalia.it.

 

Articolo di Venerdì 26 Luglio 2019

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it